Cyber Guru, l’offerta formativa di Cyber Security Awareness per una sicurezza moderna

Gli effetti pandemici hanno evidenziato una volta di più la necessità di investire sul fattore umano, diventato il primario vettore d’attacco di un mondo densamente digitale, per aumentare la resistenza dell’organizzazione agli attacchi cyber. In questo scenario entra a pieno titolo Cyber Guru con una proposta  formativa di Cyber Security Awareness per la sicurezza degli individui e delle organizzazioni

Vendor
La situazione emergenziale tuttora in atto, dovuta alla Pandemia di Coronavirus, ha evidenziato una volta di più quanto la sicurezza IT sia un tema mondiale, un problema trasversale a tutti i Paesi e in grado di colpire indifferentemente individui e organizzazioni di ogni dimensione e genere.
Nell’ultimo anno la crescita esponenziale degli attacchi Cyber andati a buon fine, sferrati contro individui e organizzazioni dovuti principalmente a un errore umano, ha infatti fugato ogni dubbio rispetto a quale sia l’anello debole della catena difensiva di ogni organizzazione.
Il fattore umano, reso ancora più vulnerabile dall’effetto pandemico si è infatti dimostrato a tutti gli effetti il vettore primario utilizzato dall’industria cyber per ‘entrare’ all’interno delle organizzazioni, mettendo in atto tecniche sempre più evolute e sofisticate. In un mondo densamente digitale, in cui i confini aziendali sfumano e diventano sempre più ‘liquidi’, sono proprio gli utenti, con i loro comportamenti spesso inadeguati, ad aprire la porta agli attaccanti il più delle volte in modo inconsapevole.

Più attacchi e ancora più sofisticati: nel mirino l’individuo
La crescita degli attacchi Cyber oggi appare quindi inarrestabile e tra le varie tecniche di attacco utilizzate, quelle caratterizzate da una maggiore crescita, emergono soprattutto quelle che si basano sul fattore umano. Se il trend era già molto evidente prima della pandemia, l’affermarsi di questo fenomeno ha acuito ulteriormente la situazione, incrementando notevolmente il numero degli attacchi.
I cyber criminali hanno nel mirino gli individui, che di fronte al fenomeno pandemico e alle sue principali conseguenze, come il massiccio ricorso allo smart working, si sono rilevati molto vulnerabili, più di quanto si potesse immaginare.
Si assiste a una guerra asimmetrica che vede gli attaccanti in una posizione di indubbio vantaggio, soprattutto perché la prima linea di difesa è costituita da civili inermi che, nella maggior parte dei casi, non hanno neanche la percezione di essere attaccati. Se negli ultimi anni le capacità di difesa a livello tecnologico sono indubbiamente aumentate, l’efficacia di questi investimenti viene costantemente vanificata, in virtù della teoria dell’anello debole, per cui la forza complessiva di una catena è determinata dal suo anello più debole.
cyberguru 1La tecnologia da sola non basta: serve cultura
E’ evidente che gli investimenti tecnologici non bastano da soli a fermare gli attacchi. Per ricreare una simmetria tra attaccanti e difensori, occorre investire sulla ‘prima linea di difesa’, ossia sugli utenti digitali, predisponendo programmi efficaci e innovativi di Cyber Security Awareness.
“La guerra però potrà essere vinta solo se questi investimenti dimostreranno tutta la loro efficacia sul piano formativo, con programmi in grado di incidere concretamente sui comportamenti umani”, afferma Vittorio Bitteleri, Sales Director di Cyber Guru Italia.
Un programma formativo di Cyber Security Awareness poggia su una metodologia efficace, che punta a trasformare i comportamenti umani. Il raggiungimento di questo risultato è strettamente collegato con la capacità di agire in modo altrettanto efficace sui processi di apprendimento, sia su quelli di carattere più strettamente cognitivo, sia su quelli comportamentali nei confronti della Cybersecurity, entrambi necessari per produrre un cambiamento duraturo nel comportamento.
La formazione deve contribuire a sviluppare la corretta percezione del rischio Cyber: “Un utente consapevole ha una chiara comprensione delle minacce della rete ed una corretta percezione del rischio Cyber, avendo maturato una postura digitale adeguata; è quindi in grado di comprendere come il tema della consapevolezza possa riguardare sia la sua dimensione privata, sia la sua dimensione professionale e comprendere di conseguenza quanto sia importante mantenere queste due dimensioni distinte nei limiti del possibile." sottolinea Vittorio Bitteleri.
cybergurupiattaforma 1La risposta di Cyber Guru
Dal 2017 Cyber Guru è attiva in Italia sul tema della Cyber Security con l’ambizioso obiettivo di realizzare l’offerta formativa più avanzata in quest’ambito. Forte di un management con un’esperienza ultratrentennale maturata nel settore del IT Security, propone un’offerta formativa completamente centrata sulla necessità di sviluppare nel personale non specialistico delle organizzazioni, pubbliche e private, una maggiore consapevolezza sul corretto utilizzo delle tecnologie digitali e del Web.
Le soluzioni Cyber Guru, agendo direttamente sul fattore umano grazie ad un’innovativa metodologia che migliora i processi di apprendimento, rappresentano una risposta concreta a tale necessità.
La metodologia si articola su tre livelli di formazione e prevede un processo di formazione continua, costituito da micro-interventi effettuati con costanza e regolarità, nonché il coinvolgimento dell’utente in questo processo, rendendo chiaro all’utente stesso che l'obiettivo primario del processo è la sua protezione, come individuo inserito in un contesto sociale sempre più interconnesso. Tutte le soluzioni della piattaforma Cyber Guru consentono di aumentare la consapevolezza degli individui rispetto ai rischi che si corrono nell’interazione con le tecnologie digitali e con il Web e di trasformare i comportamenti degli individui, per renderli adeguati alle necessità di protezione delle organizzazioni e alle sfide imposte dall’evoluzione del crimine informatico. 

Una piattaforma integrata di Cyber Security Awareness
Le soluzioni Cyber Guru Awareness, Cyber Guru Phishing e Cyber Guru Channel, progettate sulla base di un approccio metodologico esclusivo, consentono alle organizzazioni di formare e addestrare i propri dipendenti a un uso corretto delle tecnologie digitali, aumentando il livello di protezione di individui e organizzazioni.    
Automazione, Intelligenza Artificiale e Gamification, sono solo alcune delle caratteristiche che rendono la piattaforma Cyber Guru unica nel suo genere.  
La piattaforma Cyber Guru è strutturata in tre diverse componenti, indipendenti l’una dall’altra, ma che se implementate insieme, consentono di sviluppare programmi fortemente sinergici:  
Cyber Guru Awareness: un innovativo sistema integrato di e-learning che consente di coinvolgere tutta l’organizzazione in un percorso di apprendimento particolarmente coinvolgente, basato su una metodologia di formazione continua.  
Cyber Guru Phishing: un innovativo sistema di apprendimento esperienziale adattivo, con una funzione anti-phishing, che produce risultati efficaci grazie alla sua metodologia avanzata e alle caratteristiche di automazione e di intelligenza artificiale.  
Cyber Guru Channel: un percorso di formazione video basato su una metodologia induttiva, realizzato con tecniche di produzione avanzata, tipiche delle serie TV, e basato su uno storytelling particolarmente coinvolgente.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche