▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Cellbunq ridefinisce i percorsi di onboarding nativi per il successo aziendale

Cellbunq, fornitore leader di piattaforme di verifica end-to-end specializzate nella verifica aziendale (KYB), è orgogliosa di presentare soluzioni innovative che semplificano l'onboarding dei client...

Business Wire

STOCCOLMA: Cellbunq, fornitore leader di piattaforme di verifica end-to-end specializzate nella verifica aziendale (KYB), è orgogliosa di presentare soluzioni innovative che semplificano l'onboarding dei clienti, accelerano la generazione di ricavi, ottimizzano i costi operativi e stabiliscono un'incrollabile fiducia con i responsabili della conformità.

Percorsi di onboarding nativi:

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

Il costante impegno di Cellbunq verso esperienze di onboarding eccezionali è ben rappresentato dai nostri percorsi di onboarding nativi. Questi percorsi vanno oltre la semplice traduzione dei passaggi compiuti dall'utente; offrono una comprensione approfondita dei documenti accettati in specifiche regioni, garantendo una chiarezza assoluta sui requisiti di documentazione.

Sfruttando la soluzione completa Know Your Business (KYB) di Cellbunq, le aziende possono effettuare l'onboarding di clienti da oltre 190 paesi in pochi minuti. La nostra piattaforma modulare, in grado di adattarsi a diversi percorsi di onboarding, accorcia costantemente il time-to-revenue (TTR) e, grazie ai percorsi di onboarding nativi, migliorano significativamente i tassi di conversione globali, consentendo il passaggio di un maggior numero di clienti.

Classificazioni automatiche del rischio:

Nella costante ricerca di un onboarding semplificato e di un processo decisionale informato, Cellbunq introduce la classificazione automatica del rischio. Questa funzione innovativa consente alle aziende di definire i criteri per classificare i clienti come non a rischio, a basso rischio, a medio rischio e così via. Il nostro sistema valuta e assegna autonomamente le classificazioni di rischio, accelerando l'onboarding e rafforzando le pratiche di gestione del rischio.

Con l'integrazione delle classificazioni automatiche del rischio, Cellbunq non solo accelera il processo di onboarding, ma fornisce alle aziende un valido strumento per prendere decisioni basate sui dati. Questo progresso sottolinea l'impegno di Cellbunq nel fornire esperienze di onboarding sicure, efficienti e conformi.

Soluzione completa per la conformità alla crittografia:

Cellbunq ha inoltre presentato una soluzione completa per la conformità delle criptovalute, che consente ai commercianti di criptovalute di rispettare gli standard normativi globali, tra cui Know Your Business (KYB), Know Your Customer (KYC), Anti-riciclaggio (AML), monitoraggio delle criptovalute e requisiti delle norme sui viaggi. Tali miglioramenti consolidano Cellbunq quale leader nei processi di onboarding efficienti e nelle soluzioni di conformità, a vantaggio dei clienti di tutto il mondo.

La missione di Cellbunq è consentire ai clienti di accelerare i ricavi, ottimizzare i costi e diventare l'alleato fidato che ogni responsabile della conformità desidera. Grazie ai nostri percorsi di onboarding nativi, alle classificazioni automatiche del rischio e alle soluzioni di conformità complete, consentiamo alle aziende di raggiungere questi obiettivi senza problemi.

Mentre il panorama aziendale continua ad evolversi, Cellbunq si dedica a fornire soluzioni innovative che portano al successo i nostri clienti, supportando un onboarding efficiente, l'ottimizzazione dei costi e l'eccellenza nella gestione della conformità.

Contacts

marketing@cellbunq.com
+46 76 0303 446

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter