▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Planforge estende il supporto SAFe® al portfolio lean e agli OKR con la versione 23

La trasformazione agile può creare silos di informazioni indesiderate se le diverse parti di un'organizzazione si trasformano in maniera indipendente l'una dall'altra. Le soluzioni ibride per la gest...

Business Wire

La nuova release principale consente la pianificazione del portfolio Epics e l'allineamento con gli obiettivi strategici e i risultati chiave (OKR).

GRAZ, Austria: La trasformazione agile può creare silos di informazioni indesiderate se le diverse parti di un'organizzazione si trasformano in maniera indipendente l'una dall'altra. Le soluzioni ibride per la gestione di progetti e portfolio, quali Planforge (ex ONEPOINT Projects), facilitano questa transizione integrando strutture agili scalate in soluzioni tradizionali e ibride. La nuova versione di Planforge introduce quindi il supporto per il portfolio SAFe e aggiunge obiettivi e risultati chiave (OKR) alla sua componente di gestione strategica.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

Supporto per il portfolio lean SAFe

"Il portfolio SAFe consente di massimizzare la creazione di valore attraverso molteplici Agile Release Trains (ART) e flussi di valore", ha dichiarato Gerald Aquila, fondatore e CEO di Planforge. La pietra miliare di questo nuovo flusso di lavoro in Planforge 23 è il portfolio Kanban Board, che consente ai nostri clienti di visualizzare, implementare e gestire il portfolio Epics."

Contacts

Planforge GmbH
Kerstin Gaar
press@planforge.io
www.planforge.io

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter