▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Grindr porta per la prima volta in Europa un test dell'HIV fai-da-te a casa gratuito con nuovi programmi in Georgia e Irlanda

All'inizio della settimana europea dei test, Grindr Inc. (NYSE: GRND), il social network per la comunità LGBTQ+ più grande al mondo, oggi ha annunciato il lancio delle sue nuove collaborazioni con E...

Business Wire

Le collaborazioni con Equality Movement e MPOWER consentono agli utenti di Grindr in Georgia e Irlanda di accedere ai kit di test direttamente tramite l'app

LOS ANGELES: All'inizio della settimana europea dei test, Grindr Inc. (NYSE: GRND), il social network per la comunità LGBTQ+ più grande al mondo, oggi ha annunciato il lancio delle sue nuove collaborazioni con Equality Movement e MPOWER per collegare gli utenti di Grindr direttamente con i kit di test dell'HIV fai-da-te rispettivamente in Georgia e in Irlanda. Con queste collaborazioni, la Georgia e l'Irlanda diventano i primi Paesi al di fuori degli Stati Uniti in cui gli utenti di Grindr possono ordinare kit di test dell'HIV fai-da-te a casa gratuito direttamente dai link integrati nell'interfaccia di Grindr, in meno di un minuto.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

L'accesso ai test dell'HIV continua ad essere uno dei maggiori ostacoli alla lotta contro l'epidemia mondiale di HIV. Fare il test dell'HIV di persona, in particolare, incontra barriere come orari di apertura delle strutture sanitarie, trasporti, costi e preoccupazioni legate alla privacy o allo stigma. Questi ostacoli diventano ancora più evidenti per diversi utenti di Grindr, ad esempio per chi vive in zone rurali o per chi non ha fatto coming out nella propria famiglia. Il test fai-da-te a casa offre agli utenti un'opzione comoda e discreta per proteggere la propria salute.

Grindr ha una lunga tradizione di promozione dei programmi di test fai-da-te a casa di Equality Movement e di MPOWER. Quando è diventato palese che un numero significativo di utenti di Grindr ha avuto bisogno della flessibilità e dell'anonimato offerti dal test fai-da-te a casa, Grindr ha deciso di collaborare con entrambe le organizzazioni per facilitare il più possibile questa opzione. Nell'ampliare questa collaborazione, Grindr sottolinea l'impegno di entrambe le organizzazioni a implementare interventi a livello di comunità e risorse senza pregiudizi.

“Negli ultimi otto anni, il mio obiettivo è stato identificare modi per aumentare l'accesso al test dell'HIV per gli utenti di Grindr, e di tutte le iniziative che abbiamo sperimentato, integrare nell'app link ai kit di test fai-da-te a casa è emersa come la strategia di gran lunga più efficace”, ha dichiarato Jack Harrison-Quintana, Direttore di Grindr For Equality. “Non potrei essere più felice di lanciare collaborazioni simili a quelle con Equality Movement e MPOWER in tutto il mondo”.

“Rendere i test dell'HIV fai-da-te a casa disponibili direttamente attraverso l'app di Grindr aiuta ad assicurare ai membri della comunità LGBTQ+ l'accesso ai servizi essenziali di cui hanno bisogno per proteggere la propria salute e sentirsi supportati nella loro quotidianità”, ha detto Lasha Nonikashvili all'Equality Movement. “Siamo entusiasti del fatto che la comunità LGBTQ+ in tutta la Georgia ora sarà in grado di proteggere la propria salute con una semplice soluzione accessibile da casa”.

“Questa collaborazione con Grindr ha il potenziale di rivoluzionare i modi in cui la nostra comunità in tutta l'Irlanda accede ai test dell'HIV fai-da-te a casa, essenziali per la salute”, è stato il commento di Adam Shanley di MPOWER, organizzazione la cui missione è identificare risorse, servizi e supporto positivi nei confronti del sesso, privi di pregiudizi e basati sulla riduzione del danno alla comunità gay, bisessuale e MSM in Irlanda. “Rendendo queste risorse più ampiamente disponibili a casa, ci auguriamo di aumentare l'accesso, ridurre lo stigma e contribuire alla riduzione dell'HIV nel lungo termine”.

L'annuncio di oggi si basa sull'impegno di Grindr a ottenere un impatto significativo per la comunità LGBTQ+. Quest'anno abbiamo collaborato con Building Healthy Online Communities e Emory University al lancio di Together TakeMeHome (TTMH) con il supporto dei Centers for Disease Control and Prevention (Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie) statunitensi. TTMH è una collaborazione esclusiva che ha distribuito oltre 232.262 kit di test nei primi sei mesi del programma. Quasi un quarto di questi ordini sono stati fatti da persone che non si erano mai sottoposte prima al test dell'HIV, e gran parte dei test sono stati richiesti attraverso Grindr. Grindr conferma il proprio impegno a lanciare programmi simili per utenti di tutto il mondo.

Informazioni su Grindr Inc.

Fondata nel 2009, Grindr è divenuta un elemento fondamentale della comunità LGBTQ+ e conta più di 13 milioni di utenti attivi ogni mese in praticamente tutti i Paesi del mondo. La società continua ad ampliare il suo ecosistema per consentire a persone gay, bi, trans e queer di collegarsi, esprimersi e scoprire il mondo che li circonda. L'impatto di Grindr è ulteriormente potenziato dalle iniziative di ampia portata di Grindr for Equality, che aiutano la comunità LGBTQ+ in tutto il mondo. Grindr ha sede a West Hollywood, in California. L'app di Grindr è disponibile sull'App Store e in Google Play.

Contacts

Investitori:
IR@grindr.com

Media:
Press@grindr.com

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter