googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

GDPR: Bitdefender riduce i rischi del Data Breach

Con l'obiettivo di ridurre al minimo i rischi di Data Breach e supportare al meglio l’adeguamento delle aziende ai requisiti imposti dal GDPR, Bitdefender - specialista in cybersecurity - ha sviluppato diverse soluzioni e tecnologie ad hoc che vengono spiegate in questo video, e in questo white paper, in italiano

Vendor
Sebbene la data del 25 maggio si avvicina rapidamente - ricordiamo è il giorno nel quale entra pienamente in funzione la normativaGDPR (General Data Protection Regulation- l'analista di mercato IDC sottolinea come ancora molte organizzazioni abbiano una minima conoscenza o addirittura non conoscono il nuovo regolamento o il suo obiettivo, le sue tempistiche o il suo impatto, malgrado il rischio di sanzioni molto elevate, pari a un valore fino al 4% del fatturato annuo globale o 20 milioni di euro, (se superiore), oltre alle potenziali azioni legali, la sospensione dell'elaborazione dei dati personali e il danno in termini di reputazione.

Invece le aziende che hanno già iniziato a prepararsi per la conformità al GDPR hanno indicato le sfide principali poste dalla nuova normativa (in ordine di importanza):
• Cifratura e/o pseudonimizzazione dei dati
• Notifica delle violazioni dei dati entro 72 ore
• Protezione dei dati by design e by default
• Portabilità dei dati
• Definire processi e tecnologie "all'avanguardia"

Con l'obiettivo di ridurre al minimo i rischi di Data Breach e supportare al meglio l’adeguamento delle aziende ai requisiti richiesti dal GDPR, Bitdefender ha sviluppato diverse soluzioni e tecnologie come la nuova tecnologia per l’introspezione di memoria, disponibile all’interno di Hypervisor Introspection, soluzione nata in collaborazione con Citrix e in grado di esaminare la memoria  delle macchine virtuali (scarica il white paper, in italiano).
Bitdefender mette anche a disposizione la crittografia dei dischi, un tool di patch management e l'aggiornamento alla piattaforma proprietaria di Endpoint Detection & Response, che completa il prodotto di Endpoint Protection, GravityZone Business Security.
Come la soluzione di EDR può soddisfare le necessità di compliance al GDPR



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche