googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Esprinet, chiuse le acquisizioni di Dacom e IdMaint al 100%

Siglato il closing  per l'acquisto delle due realtà. Con questa operazione, che fa seguito all’acquisizione di GTI Group in Spagna, il Gruppo Esprinet si rafforza ulteriormente nel segmento Advanced Solutions, distinguendosi come distributore nel Sud Europa nella nicchia dell’AIDC

Distributori
Facendo seguito a quanto comunicato in data 30 novembre 2020, Esprinet ha acquisito il 100% del capitale sociale di Dacom S.p.A., noto nella distribuzione specializzata di prodotti e soluzioni per l’Automatic Identification and Data Capture (AIDC), e del 100% del capitale sociale di IdMaint S.r.l., specializzata nei servizi di manutenzione e supporto tecnico pre e post vendita sui prodotti Auto-ID. 
L’esecuzione dell’accordo era soggetta alle condizioni di prassi applicate ad analoghe operazioni, fra cui il conseguimento dell’autorizzazione all’acquisizione da parte dell’Autorità Anti-Trust italiana. Il corrispettivo pattuito, stimato in 13,9 milioni di euro, è stato corrisposto per cassa per 10,3 milioni di euro, utilizzando risorse disponibili. Restano validi i meccanismi di aggiustamento prezzo legati al calcolo di Patrimonio Netto effettivo, qualità del magazzino e posizione creditizia per la determinazione del Prezzo Definitivo, a un anno dalla data odierna. 

Più forte nel segmento Advanced Solutions
Con questa operazione, che fa seguito all’acquisizione di GTI Group in Spagna, il Gruppo Esprinet si rafforza ulteriormente nel segmento Advanced Solutions, distinguendosi come distributore nel Sud Europa nella nicchia dell’AIDC.
Grazie alla completezza del portafoglio prodotti, all’ampio insieme di clienti serviti e all’alto livello di competenza e specializzazione di Dacom e di Diode, la controllata di GTI leader in Spagna, Esprinet si pone come player di riferimento in un business che, anche a seguito del forte sviluppo dei modelli di vendita e-commerce, registra un elevato potenziale di crescita nella logistica e nel mondo retail. È prevista inoltre una domanda in forte crescita anche nel settore sanitario, dove l’AIDC è strategico nella tracciatura dei medicinali e dei campioni e potrà beneficiare degli investimenti in automazione delle strutture ospedaliere.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche