▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Kaspersky, ecco gli insight delle partnership di cybersecurity

Nel mondo in continua evoluzione della sicurezza informatica, nessun fornitore può affrontare le nuove sfide da solo ed è qui che entrano in gioco le partnership strategiche. A seguito della recente Global Partner Conference di Budapest, Kaspersky svela alcuni insight sulle partnership nel settore della cybersecurity fornite dai partner stessi

Vendor

Oggi la sicurezza informatica è diventata una delle principali preoccupazioni per le organizzazioni di ogni settore e dimensione. Poiché le minacce IT continuano a diventare sempre più complesse e sofisticate, le aziende si rivolgono maggiormente ai fornitori di cybersecurity per trovare soluzioni innovative per la protezione dei dati sensibili. Tuttavia, nel mondo in continua evoluzione della sicurezza informatica, nessun fornitore può affrontare queste sfide da solo ed è qui che entrano in gioco le partnership strategiche. A seguito della recente Global Partner Conference di Budapest, Kaspersky svela alcuni insight sulle partnership nel settore della cybersecurity fornite dai partner stessi.

#1: Le partnership strategiche nella cybersecurity sono vantaggiose per tutte le parti coinvolte: venditori, partner e clienti

I partner di cybersecurity svolgono un ruolo cruciale nell'ecosistema della sicurezza informatica. Grazie alle partnership, infatti, i vendor globali hanno l'opportunità di condividere le proprie competenze, educare i clienti all'igiene informatica e proteggere le loro aziende a livello mondiale. In questo modo, i clienti possono sfruttare le competenze e le risorse dei fornitori attraverso le loro reti di partner per migliorare la loro posizione di cybersecurity e proteggersi meglio dalle minacce in evoluzione.
Quando si parla dei vantaggi per i partner, è meglio che siano i partner stessi a spiegarlo. Ad aprile si è tenuta a Budapest, in Ungheria, la Global Partner Conference, alla quale hanno partecipato 100 partner di Kaspersky provenienti da oltre 40 Paesi. Durante la conferenza si è svolta una cerimonia di premiazione dei partner.

Sebastián Rebollar, CEO di Quick Supplies in Argentina, premiato come “Partner dell'anno”, ha affermato: “Per noi la chiave di una partnership di successo sta nella stretta collaborazione e nell'allineamento con la strategia di mercato del vendor. Comprendere gli obiettivi del fornitore ci consente di intraprendere azioni precise ed efficaci, favorendo uno sviluppo commerciale di successo. Il programma di Kaspersky ci permette di migliorare i livelli di conoscenza dei nostri team IT e sales, portando a offerte più accurate per le soluzioni di cybersecurity”.

Carlos Araújo López, CIO & CISO del Grupo Sermicro in Spagna, premiato come “MSP Partner of the Year”, ha aggiunto: “Il Partner Program di Kaspersky è un’iniziativa win-win, che ci fornisce la migliore tecnologia e un supporto completo per generare business. Sermicro riceve risorse e formazione per coinvolgere efficacemente i clienti, educarli alle cyber minacce e promuovere le soluzioni Kaspersky. Sia Sermicro che Kaspersky riconoscono l'importanza della trasparenza nella gestione delle opportunità derivanti da nuovi progetti. Questa trasparenza favorisce la fiducia, la comunicazione aperta e l'allineamento degli obiettivi, assicurando che entrambe le parti collaborino efficacemente per raggiungere il successo”.

#2: Un approccio personalizzato per ogni partner è essenziale per una cooperazione di successo

Reseller, distributori, system integrator, VAR, MSP, MSSP e altri partner sono consulenti di fiducia e preziosi alleati nella lotta contro le minacce informatiche. Quando il numero di partner aumenta, la complessa struttura di partnership richiede un approccio più personalizzato che risponda alle esigenze e alle aspettative di tutti i partner. Pertanto, ogni vendor globale di cybersicurezza dovrebbe considerare la possibilità di adattare i propri programmi di partnership ai modelli di business dei partner. Ad esempio, Kaspersky ha aggiornato il suo United Partner Program all'inizio del 2024, rendendo disponibili quattro diversi modelli di business per chi vende, distribuisce e fornisce managed service e sviluppa soluzioni con i prodotti del vendor.
Anche supporto e strategia specifici per le caratteristiche locali contribuiscono a un approccio completo e su misura. Ogni decision-maker sa che se l’azienda è presente a livello globale, bisognerà sempre personalizzare la strategia commerciale per ogni regione in base a esigenze e situazioni locali.

“Quando implementiamo una tecnologia di cybersecurity nel nostro portafoglio, non consideriamo solo la brand image del vendor e i prezzi competitivi dei prodotti, ma valutiamo anche al supporto fornito a livello locale. La presenza di un fornitore locale garantisce un'assistenza rapida ed efficace in caso di problemi o domande tecniche”, ha dichiarato Carlos Araújo López, CIO e CISO di Grupo Sermicro. “Inoltre, la collaborazione diretta con i product manager internazionali ci permette di comunicare in prima persona le esigenze e i feedback del mercato, assicurando che la tecnologia si evolva per soddisfare le richieste dei nostri clienti e che risponda efficacemente alle loro sfide e ai loro requisiti specifici in materia di sicurezza. In sintesi, diamo la priorità a Kaspersky perché soddisfa tutti i requisiti di cui abbiamo bisogno in una partnership di cybersecurity”.

#3: Il supporto e il coinvolgimento sono fondamentali per il successo delle partnership

Un valido supporto commerciale, di marketing e tecnico sono importanti in ogni partnership di cybersecurity. L'ampio supporto ai partner fornito dal vendor assicura che i partner abbiano tutte le risorse necessarie per avere successo.

Carlos Araújo López, CIO & CISO di Grupo Sermicro, ha commentato: “Ci sentiamo supportati al 100% da Kaspersky in tutti i nostri sforzi per promuovere la tecnologia presso i nostri clienti. Sermicro ha accesso a fondi e risorse di marketing, competenze tecniche, abilitazione alle vendite e all’assistenza per raggiungere un pubblico più ampio. Semicro apprezza il costante supporto di Kaspersky nella presentazione della tecnologia ai propri clienti”.

Sebastián Rebollar, CEO di Quick Supplies, ha aggiunto: “Inoltre, il supporto di Kaspersky agli eventi e alla demand generation ha migliorato significativamente i nostri tassi di conversione dei lead. La collaborazione con Kaspersky è stata fondamentale per il successo dei nostri recenti progetti, evidenziando l'eccezionale coordinamento tra team di management, sales e tecnici. Siamo onorati di essere stati premiati da Kaspersky come Partner dell'anno. Questo premio celebra il grande impegno congiunto in un anno complesso per il nostro Paese, che ha portato alla vendita e all’implementazione di uno dei più grandi progetti in uno dei principali enti governativi argentini”.

Inna Nazarova, Head of Channel di Kaspersky, ha dichiarato: “In Kaspersky riconosciamo l'inestimabile contributo dei nostri partner nell'aiutare le organizzazioni a navigare nel complesso panorama della cybersecurity. Attraverso il nostro programma per partner Kaspersky United, mettiamo a loro disposizione formazione, supporto marketing, opportunità di co-selling e soluzioni di cybersecurity all'avanguardia. Sfruttando l'esperienza e la portata globale dei nostri partner, i clienti possono essere certi che i nostri prodotti, come la nuovissima linea di prodotti Kaspersky Next e la SD-WAN, e un'ampia gamma di servizi, sono a loro disposizione ovunque si trovino, con un supporto localizzato nel loro fuso orario e lingua nativa. Insieme ai nostri partner, ci impegniamo a fornire una protezione di cybersecurity senza pari e ad aiutare le organizzazioni a stare un passo avanti alle minacce informatiche”.

Guardando al futuro della cybersecurity, una cosa è chiara: le partnership, l'innovazione e la sostenibilità continueranno a guidare i progressi del settore. Lavorando insieme, i fornitori di cybersecurity, i loro partner e i clienti possono costruire un mondo digitale più sicuro e protetto per tutti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter