Acer Aspire Timeline 3810T

Pubblicato il: 04/08/2009
Autore: Redazione ChannelCity

Un notebook compatto e capace di un’autonomia di molte ore, il compagno ideale per chi si sposta spesso e necessita un dispositivo potente e affidabile. Le dimensioni ridotte e il peso contenuto facilitano il trasporto quotidiano ma, nonostante lo chassis compatto, l’ergonomia d’uso risulta particolarmente elevata, grazie a una tastiera comoda e a un touchpad “multigesture”.

Acer Aspire 3810T fa parte della famiglia Timeline e dispone di una serie di miglioramenti tecnologici e funzionali rispetto alle precedenti serie di prodotti Aspire. Tra le novità più interessanti,  la presenza di processori a basso consumo e un’elevata autonomia, che consente di lavorare lontano dalla propria scrivania per diverse ore. Questo modello, come quelli appartenenti alla stessa generazione (4810T e 5810T), si caratterizza per un estetica lineare, molto semplice e per uno chassis davvero molto compatto, appena 322x228 mm, per uno spessore che varia tra 23,4 mm e 28,9 mm.

acer-aspire-timeline-3810t-3.jpg

I materiali adottati consentono di rendere la scocca piuttosto resistente, nonostante lo spessore limitato, soprattutto per quanto riguarda lo schermo LCD. Il peso è di appena 1,6 Kg, complice anche la mancanza di un’unità ottica e il display da 13,3”. L’ergonomia è ottima, grazie a un touchpad preciso, che supporta il sistema multigesture, per l’uso simultaneo di due dita assieme e l’esecuzione di funzioni specifiche, come lo zoom di foto per esempio. La tastiera con i tasti “a isola” è comoda e garantisce un buon feedback durante la digitazione.

[tit:Piattaforma]Timeline 3810T sfrutta la piattaforma Intel con chipset GS45 Express e ICH9. Il processore adottato è l’Intel Core Duo SU9400, caratterizzato da una frequenza operativa di 1,4 GHz e un FSB di 800 MHz. Questa CPU è realizzata con processo costruttivo a 45 nm e dispone di 3 MByte di cache di secondo livello. L’efficienza di questa unità è molto elevata, con un TDP massimo di 10 W e una buona potenza di elaborazione, anche in contesti multitasking. La configurazione in vendita comprende 4 GByte di memoria SDRAM DDR3 a 1.066 MHz (il modello in prova ne ha però solo 2 GByte), distribuita su due moduli, oltre a un disco fisso da 500 GByte, manca invece l’unità ottica, abbandonata per offrire un notebook ultraleggero e maneggevole. Le porte sono disposte sui fianchi della base, tre USB, una LAN Gbit gli ingressi/uscite audio e il lettore FlashCard (è disponibile come opzione, per i modelli 3G, l'alloggiamento per la SIM e la possibilità di utilizzare l'interfaccia WWAN e i protocolli HSDPA fino a 7,2 Mbps).

acer-aspire-timeline-3810t-2.jpg

Non manca la webcam ottimizzata per le riprese con scarsa illuminazione, capace di riprodurre e catturare immagini di buona qualità. 
La piattaforma grafica è integrata, con GPU GMA 4500 MHD, capace di buone performance per quanto riguarda la riproduzione di filmati e foto, ma non indicata per l’esecuzione di applicativi e giochi 3D. Grazie a questa sezione video sono disponibili gli output VGA e HDMI, per la connessione di tradizionali schermi per PC e TV di grande formato. Lo schermo integrato ha una risoluzione di 1.366x768 pixel, la stessa del “fratello maggiore” Timeline 5810T, ma la diagonale in questo caso è di 13,3”, anziché 15,6”. La finitura lucida Acer CineCrystal offre una qualità generale molto alta, con una luminosità elevata e la capacità di riprodurre colori vividi e accesi.

[tit:Bassi consumi]Timeline 3810T consente di lavorare per molte ore lontano da fonti di alimentazione fissa e, proprio per questo, si configura come un valido alleato per chi si sposta spesso per lavoro e deve accedere costantemente ai propri dati. Per ottenere questi risultati è stata impiegata una compatta batteria agli ioni di litio da 5.600 mAh e 6 celle. Non solo, si è scelto di integrare un processore Intel Low Voltage, con consumi ridotti, oltre al sistema di gestione del display, denominato Intel Display Power Savings (iDPST), che permette la riduzione dell’intensità luminosa senza notevoli perdite di qualità delle immagini.

acer-aspire-timeline-3810t-1.jpg

Nell’insieme, queste scelte hanno permesso di raggiungere una percentuale di risparmio energetico del 33% rispetto a una pari configurazione senza questo tipo di tecnologia. Non ultima, la disponibilità del sistema Acer Smart Power, indispensabile per pilotare simultaneamente le diverse impostazioni avanzate per il risparmio energetico. L’attivazione è molto semplice e avviene premendo l’apposito pulsante a sfioramento allineato agli altri, poco sopra la tastiera.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social