Acer Ferrari One, il netbook con Windows 7

Pubblicato il: 28/09/2009
Redazione ChannelCity

Un netbook che adotta il nuovo sistema operativo Windows 7 in abbinamento alla nuova piattaforma Amd nota con il nome Congo e sfrutta il processore Athlon X2 L310, con una frequenza operativa di 1,2 GHz e consumi di appena 13 W.

Acer Ferrari One è un netbook che si distingue immediatamente dalla massa di prodotti concorrenti. Pensato per chi desidera un prodotto diverso dai soliti e per gli appassionati della scuderia del Cavallino Rampante, il netbook adotta il nuovo sistema operativo Windows 7 in abbinamento alla nuova piattaforma Amd, nota con il nome Congo, e sfrutta il processore Athlon X2 L310, con una frequenza operativa di 1,2 GHz e consumi di appena 13 W.

acer-ferrari-one-3.jpg

Il primo ed evidente motivo di questa distinzione è dato dalla livrea Rosso Ferrari, che caratterizza il coperchio dello schermo e i particolari dei profili e dei tasti funzione. Le finiture sono di buon livello, con l’accostamento di plastiche lucide, opache e ad effetto carbonio. La tastiera è sufficientemente ampia e comoda per un utilizzo prolungato. Le porte sono dislocate sui fianchi, mentre il lato posteriore è occupato quasi interamente dalla batteria agli ioni di litio da 4.800 mAh.

acer-ferrari-one-1.jpg

Le forme arrotondate e il design delle superfici rende questo netbook molto moderno e giovanile, adatto non solo al pubblico degli appassionati della scuderia di Maranello, ma anche a chi è alla ricerca di un modello diverso, per forme e contenuti.

[tit:Non solo apparenza]Questo modello adotta il nuovo sistema operativo Windows 7 in abbinamento alla nuova piattaforma AMD nota con il nome Congo e sfrutta il processore Athlon X2 L310, con una frequenza operativa di 1,2 GHz e consumi di appena 13 W. Il nuovo processore sfrutta il canale HyperTransport 3.0 e incorpora 1 MByte di cache, il doppio rispetto al modello Athlon L110.

acer-ferrari-one-5.jpg

Nella configurazione in prova è affiancato da 4 GByte di memoria SDRAM DDR2 a 667 MHz, distribuita su due banchi distinti. Tra gli aspetti più interessanti la sottosezione grafica, costituita dalla GPU Radeon HD 3200, capace di allocare sino a 2 GByte di memoria grazie alla tecnologia Hpyer-Memory. Si tratta di una soluzione compatibile con le API DirectX10, capace di discrete performance generali e ideale per svolgere le attività di tutti i giorni e per la visualizzazione di filmati, anche in formato HD.

acer-ferrari-one-4.jpg

Lo chassis è solido e ben rifinito, le finiture Rosso Ferrari e lo scudetto giallo con il cavallino rampante, completano un look moderno e pensato per gli sportivi.
Oltre a poter utilizzare il display da 11,6” retroilluminato a LED con risoluzione di 1.366x768 pixel, è possibile utilizzare monitor per PC, grazie all’output VGA. Peccato per la mancanza di un’uscita HDMI, per potersi agevolmente collegare ai display TFT e Plasma di ultima generazione.

[tit:Dotazione e usabilità]Ferrari One è un netbook con caratteristiche molto vicine a quelle dei notebook slim. Comprende infatti un adattatore di rete Gbit, una scheda wireless mini-PCI standard IEEE802.11b/g/n, oltre al modulo Bluetooth.

acer-ferrari-one-6.jpg

A livello opzionale è possibile richiedere l’installazione dell’adattatore 3G per la navigazione e l’accesso Internet ovunque. Il disco interno è capiente, per la categoria di appartenenza del Ferrari One, con una capacità di 250 GByte. È invece assente il lettore/masterizzatore ottico.

acer-ferrari-one-f200-1.jpg

L’accesso alla RAM e al disco fisso è facilitato dalla presenza di due paratie rimovibili poste sul lato inferiore, particolare che semplifica eventuali sostituzioni e upgrade.
Durante l’utilizzo abbiamo apprezzato una buona velocità di reazione del sistema operativo, frutto di una migliore ottimizzazione dell’ambiente di lavoro Microsoft, rispetto al predecessore, ma anche della piattaforma hardware. Il binomio Athlon X2 L310 e Radeon HD 3200 consente di ottenere un sistema fluido e piacevole da usare, solo raramente abbiamo ravvisato rallentamenti e tempi d’attesa superiori alle aspettative. Nel complesso il netbook è pratico da maneggiare, la tastiera è comoda, mentre il touchpad multi-gesture con area di lavoro trapezoidale può creare qualche problema durante l’utilizzo.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social