Acer TravelMate 5760G (TEST)

Pubblicato il: 02/11/2011
Daniele Preda

Acer TravelMate 5760G fa parte della linea di prodotti destinati ai professionisti e offre una buona solidità, oltre a una piattaforma completa e potente.

Ormai da diversi anni, la famiglia Travelmate di Acer offre ai professionisti soluzioni tecniche e prestazioni all'avanguardia e si propone come affidabile strumento di lavoro per tutti i giorni. La recente serie 5760 è stata ridisegnata e rinnovata, per quanto riguarda l'estetica e il contenuto tecnologico.
acer-travelmate-5760g-6.jpgDal punto di vista funzionale, la versione 5760G che abbiamo ricevuto sfrutta uno chassis moderno, con misure e peso entro la media e allineate ai modelli della concorrenza con display da 15,6" (la matrice in uso consente una massima risoluzione di 1.366x768 pixel). Il guscio esterno è ben assemblato, compatto e robusto.
Le cerniere consentono un'apertura dello schermo a 180° e, proprio per questo, tutte le porte di comunicazione sono allineate sui fianchi della base. Oltre alle tre USB 2.0 e alle uscite VGA/HDMI, è integrata la porta Lan Gbit, gli ingressi/uscite audio e il lettore flash card. La chiusura dello schermo avviene senza particolari sistemi di aggancio, né meccanici, né magnetici.
Decisamente piacevole la scelta di integrare una cover colorata, anziché un pannello grigio/nero, come accade molto spesso nelle serie di portatili destinate al segmento professionale. Il pannello blu/azzurro è interamente attraversato da una tramatura a linee ondulate, dettaglio che viene ripreso anche dal piano poggia polsi, che è di un materiale plastico "morbido" al tatto e molto piacevole. Il piano di lavoro è comodo e comprende un touchpad ampio, oltre a una tastiera estesa con tastierino numerico e tre pulsanti funzione, in prossimità del tasto di accensione.
acer-travelmate-5760g-3.jpgIl touchpad è preciso e la zona circostante è decisamente confortevole. Nel dettaglio possiamo osservare la variante 5760G con lettore di impronte digitale opzionale (assente sul modello in prova).Per questa serie, Acer sceglie di non sfruttare tasti a isola, spaziati tra loro, ma ha dotato il 5760G di una tastiera più convenzionale, con tasti contigui, ma dotati di una specie di cornice che estende, di fatto, la superficie utile per la digitazione. La dimensione risulta così allineata a quella standard delle tastiere da desktop, ad eccezione dei tasti funzione, che sono leggermente più piccoli. Anche i tasti cursore sono un po' più piccoli della media, ma sono stati inseriti in posizione sfalsata e possono essere trovati facilmente durante la digitazione. Un dettaglio particolare di questa versione prevede la disponibilità dei tasti valuta "€" e "$" in prossimità dei tasti freccia, una scelta piuttosto insolita.

[tit:Potenzialità]TravelMate 5760G è in grado di soddisfare le esigenze tipiche da ufficio e di offrire un adeguato surplus di potenza per le operazioni più pesanti. Il lavoro in multitasking viene eseguito velocemente, dettaglio che permette di avviare parallelamente molteplici programmi senza subire rallentamenti troppo evidenti.
acer-travelmate-5760g-5.jpgLa cover colorata è elegante e moderna.La versione che abbiamo in prova si avvicina alla variante in commercio 5760G-2414G75Misk, anche se in questo caso la CPU integrata è leggermente più potente. Il processore è un Core i5-2520M, caratterizzato da una frequenza di 2,5 GHz, una cache L3 di 3 MByte e un TDP di 35 W. Fa parte della nuova generazione di processori Core annunciata da Intel nel gennaio di quest'anno e assicura l'elaborazione di quattro Thread parallelamente, grazie ai due core fisici e ai due core logici ottenuti mediante tecnologia HyperThreading.
Il sistema è affiancato da 4 GByte di RAM, mentre per l'archiviazione dei dati viene impiegato un drive Western Digital da 320 GByte (la versione in commercio dispone di un disco da 750 GByte).
acer-travelmate-5760g-4.jpgLa versione comprende tutta la serie di periferiche ormai tradizionalmente considerate standard, quando si parla di un notebook per la produttività. Sono disponibili il masterizzatore DVD-RW, la Webcam HD da 1,3 MP e gli adattatori WLAN e LAN.
La versione commerciale 5760G-2414G75Misk presa a riferimento comprende un adattatore PAN Bluetooth 2.1 e un lettore di impronte biometriche integrato tra i due pulsanti del touchpad. Per quanto riguarda la gestione delle funzioni grafiche, alla sezione integrata Intel HD 3000 si è scelto di affiancare la GPU discreta Nvidia GeForce GT 540M con 1 GByte di RAM DDR3.
acer-travelmate-5760g-1.jpgLe capacità di elaborazione e gestione dei flussi 2D/3D permettono un impiego fluido anche nel caso di programmi di grafica e ritocco di foto. Il sistema si occupa di passare automaticamente dalla parsimoniosa HD 3000, in modalità batteria, alla potente GeForce, quando si collega l'alimentazione tramite trasformatore a 220 V.
Acer propone inoltre versioni con tecnologia Intel VPro e, sul fronte accessoristica, è possibile selezionare i molti strumenti che completano la dotazione del notebook, come le pratiche docking MediaBay.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social