Microsoft finanzia Erp e Crm

Pubblicato il: 19/11/2008
Redazione It Channel

La società attiva un finanziamento a tasso zero, per 36 mesi, indirizzato ai nuovi clienti che vogliono utilizzare le soluzioni ERP e CRM Microsoft Dynamics.

Il programma Financing di Microsoft offre ai clienti la possibilità di accedere a finanziamenti per le soluzioni Dynamics. È un'iniziativa che si propone di semplificare l'acquisto di prodotti Microsoft tramite soluzioni di credito, che opera in collaborazione con istituzioni finanziarie commerciali per fornire ai clienti soluzioni finanziarie ottimali. All'interno del programma Microsoft annuncia anche in Italia un finanziamento a tasso zero della durata di 36 mesi per i nuovi clienti di soluzioni ERP e CRM Microsoft Dynamics.
Si tratta di un'offerta fruibile dai clienti che hanno ricevuto l'approvazione della concessione di credito da parte di Microsoft Financing per acquisti di prodotti Microsoft per un minimo di 20 mila dollari fino a 1 milione di dollari.
Microsoft Dynamics è una linea di soluzioni finanziarie e di gestione della supply chain e delle relazioni con i clienti che consente alle aziende di ottimizzare l'efficienza operativa.  Offerte tramite una rete di partner di canale in grado di fornire servizi specializzati, queste soluzioni di gestione aziendale integrate e personalizzabili si integrano con il software Microsoft per uniformare i processi in tutta l'azienda. 
La promozione "Finanziamento a Tasso Zero Microsoft Dynamics" è applicabile al rilascio della licenza e ai costi relativi agli aggiornamenti effettuati dopo un anno dall'acquisto per le soluzioni Microsoft Dynamics NAV, Microsoft Dynamics AX, Microsoft Dynamics GP, Microsoft Dynamics SL e Microsoft Dynamics CRM.  Eventuali costi aggiuntivi associati all'implementazione delle soluzioni ERP e CRM Microsoft Dynamics, quali software ISV, hardware, servizi partner e personalizzazione, possono essere oggetto di finanziamento a tassi standard.
La promozione è disponibile in Australia, Belgio, Canada (soggetta a particolari condizioni), Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Spagna, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.  

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social