Nec: forti perdite e taglio alla forza lavoro

Pubblicato il: 30/01/2009
Autore: Redazione It channel

Nec ha comunicato di attendersi delle forti perdite di bilancio a causa della cattiva congiuntura economica: la conseguenza di ciò sarà un taglio di circa 20.000 posti di lavoro.

La frenata dell'economia globale sta mettendo a dura prova i conti di Nec. Il colosso giapponese, infatti, ha annunciato di aspettarsi una forte perdita di bilancio con la chiusura dell'esercizio 2008-2009, a fine marzo, pari a 290 miliardi di yen (2,5 miliardi di Euro). E anche le stime relative al 2009 non sono buone: si prevede infatti una perdita netta di 129,01 miliardi di yen per quanto riguarda il periodo aprile-dicembre 2009.
La conseguenza di tutto ciò è un drastico taglio alla forza lavoro: si ipotizzano circa 20.000 licenziamenti.
A causare questo andamento negativo dei conti dell'azienda nipponica, da una parte vi è la crisi internazionale, che ha portato ad una drastica riduzione della domanda di microchip e computer, dall'altra vie è il rafforzamento dello yen che ha creato problemi alle esportazioni. 

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social