Cassa integrazione per Elettrodata

Pubblicato il: 06/03/2009
Autore: Redazione ChannelCity

Problema di cash flow e la crisi dell'IT penalizza il distributore che mette in cassa integrazione, per tre mesi, trentaquattro dipendenti.

Elettrodata è il primo distributore che ammette ufficialmente la crisi del settore, e attiva la cassa integrazione ordinaria per 34 dipendenti, per un periodo di tre mesi.
La situazione, secondo il management dell'azienda, è dovuta soprattuto alla dilazione ulteriore dei tempi di pagamento che ha portato l'azienda ha registrare una sofferenza legata ai flussi di cassa.
Per Lorenzo Zubani, Presidente di Elettrodata: "...tra la riduzione dei costi e il contenimento delle spese, contiamo di tornare al più presto a una situazione positiva".
Elettrodata ha chiuso il 2008 con un fatturato a quota 111 milioni di euro, con una flessione pari al 2,63 % rispetto all'anno precedente, nonostante l'aumento della produzione - tra PC, desktop e notebook, e server - che ha raggiunto nel 2008 le 85.600 unità.



Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social