Magirus rilascia la carta di credito 'virtuale'

Pubblicato il: 12/03/2009
Redazione ChannelCity

Si chiama vCARD ed è una carta di credito virtuale, per aiutare a sviluppare il business nella virtualizzazione e nella sicurezza. L'iniziativa è supportata da Avocent, DataCore, Double-Take, Platespin, Riverbed, Vizioncore e VMware.

Magirus lancia la carta di credito virtuale per i dealer. La vCARD, questo il nome,  è precaricata con 700 punti che i clienti possono utilizzare in diverse attività a listino alle quali è stato assegnato un certo numero di punti che vengono scalati dal totale.
Le attività previste sono relative a visite congiunte sui clienti finali, training commerciali per la forza vendita e demoLab VMware.
La carta inoltre consente di usufruire di extra-sconti (in una percentuale che varia dal 3 al 10%) applicati su codici di licenze e supporti a listino dei vendor sponsor e su training dei vendor sponsor erogati in esclusiva da Magirus, in qualità di training center autorizzato e certificato. Il supporto di Magirus sui progetti di virtualizzazione e sicurezza è gratuito e non viene detratto dai punti caricati.
La vCARD viene assegnata su invito Magirus per premiare la fedeltà e il valore dei propri Partner.  L'iniziativa è supportata da Avocent, DataCore, Double-Take, Platespin, Riverbed, Vizioncore e VMware.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social