Apple rende disponibile Xserve con processori Xeon

Pubblicato il: 13/04/2009
Autore: Redazione ChannelCity

La nuova versione utilizza i processori Intel Xeon a 2.93 GHz. Con capacità di storage che arrivano a 4 Terabyte, incluso anche un disco SSD opzionale, assicura risparmio energetico ed è conforme agli standard ambientali più restrittivi.

Apple ha annunciato l'aggiornamento di Xserve. Grazie all'utilizzo dei processori Intel Nehalem Xeon e architettura di ultima generazione, Xserve 1U, ottimizzato per rack, offre fino all'89% di miglioramento nella performance per Watt.
Xserve può utilizzare al massimo due processori Intel Xeon a 2.93 GHz, ognuno dei quali possiede un controller integrato della memoria con tre canali DDR3 ECC a 1066 MHz, che garantiscono fino a 2,4 volte la bandwidth della memoria e diminuiscono la latenza fino al 40%. Xserve offre inoltre una riduzione del 19% del consumo energetico quando inattivo.
Le capacità di storage del prodotto includono un disco di avvio SSD - opzionale - da 128GB che permette un accesso Random 48 volte più veloce, senza l'impegno di alloggiamenti disco.
I tre alloggiamenti disco di Xserve da 3,5 pollici supportano dischi Sata da 7.200 rpm e SAS da 15.000 rpm e possono essere configurati con fino a 3TB di archiviazione interna.
Due slot di espansione PCI Express 2.0 x 16 forniscono una grande bandwidth di I/O per apple-aggiorna-e-rende-disponibile-xserve-con-proc-1.jpgsupportate le ultime schede di espansione ad ampia larghezza di banda.
La scheda opzionale RAID dell'Xserve ora garantisce prestazioni migliori, fino a 497MB/s e supporta i livelli RAID 0, 1 e 5 con 512 MB di cache senza occupare un prezioso slot di espansione PCI Express. Inoltre una batteria di backup da 72 ore è compresa per una protezione elevata dei dati.
Il nuovo Xserve si unisce agli ultimi prodotti hardware di Apple che puntano ad avere un design rispettoso nei confronti dell'ambiente. Xserve, infatti, utilizza cavi e componenti interni senza PVC e ritardanti di fiamma non brominati e include un'alimentazione con una efficienza energetica media dell'89%.
Il nuovo Xserve è disponibile presso i rivenditori autorizzati Apple a partire da 2.899 euro e comprende un numero illimitato di licenze client per Mac OS X Server versione Leopard 10.5.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social