In Italia e in Europa Facebook sorpassa MySpace

Pubblicato il: 18/04/2009
Redazione ChannelCity

I dati di accesso ai diversi social network mettono in luce il boom di preferenze del popolo del Web per Facebook. Nell'ultimo anno l'incremento del numero degli utenti è stato del 314% in Europa mentre in Italia si sono registrate percentuali record con una crescita del 2721%. Anche il micro blogging Twitter inizia a essere preso in considerazione dagli internauti.

Si può tranquillamente affermare che i dati sulle preferenze degli utenti del Web non possono sorprendere: nella società attuale è evidente quanto i social network giochino un ruolo fondamentale e siano al centro della vita quotidiana. Che si sia dipendenti da queste realtà, svegliandosi al mattino con l'ansia di dover controllare il proprio profilo, che si critichi a spada tratta coloro che sono iscritti, che ci si interroghi su questioni serie come la tutela della privacy di fronte al numero di informazioni personali in circolo online, non si può prescindere dal constatare, quanto la società moderna sia connessa alle relazioni personali createsi con questi siti. Nel loro aspetto ludico o serio, come si è potuto constatare a seguito del terremoto in Abruzzo, i social network stanno lasciando la loro impronta.
A  dirlo sono anche i numeri: comScore, società di ricerche sul mondo digitale, ha pubblicato i dati riguardo le preferenze dei navigatori del Web. Risulta evidente l'incremento della popolarità di Facebook: nell'ultimo anno si è registrato un aumento degli accessi del 314% in Europa, dove Gran Bretagna, Francia e Turchia occupano il podio degli amanti del social network con, rispettivamente, 22,7 milioni, 13,7 milioni e 12,4 milioni di visitatori. Le cifre davvero da capogiro riguardano l'Italia: nel nostro Paese Facebook ha aumentato il suo bacino d'utenza del 2721%, registrando a febbraio 2009 10,8 milioni di accessi, rispetto ai 382 mila del febbraio dello scorso anno.
Anche spostandoci a livello globale, la ricerca di comScore mostra una crescita costante del social network: 275 milioni di visitatori, il 175% in più del 2008, cifre che consentono di collocarlo al sesto posto nella graduatoria dei servizi Web più visitati al mondo. Un utente medio, stando a quanto riportato, spenderebbe in media il 4,1% del tempo totale della sua navigazione online su Facebook.
Indubbio il momentaneo sorpasso di Facebook rispetto a MySpace, mentre la ricerca sottolinea l'acquisizione di importanza anche di Twitter, il servizio di micro blogging, che ha visto aumentare gli accessi del 131% nel mese di marzo, raggiungendo i 9,3 milioni di utenti.
Una partita aperta, quindi, fra i social network, ma dopo questi dati un indubbio sorriso di soddisfazione di Mark Zuckerberg e soci.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social