Per l'analista Gartner il 2010 sarà l'anno della ripresa per il mercato dei processori

Pubblicato il: 18/11/2009
Autore: Redazione ChannelCity

La società di ricerca Gartner ha rivisto le stime in merito alle perdite del mercato dei processori. Rispetto alle precedenti analisi, il 2009 si chiuderà con un saldo negativo del -11,4% e non con un calo del 17%. La notizia positiva, sempre secondo Gartner, è che il 2010 sarà l'anno della ripresa.

La società di ricerca Gartner ha rivisto in positivo la previsione di chiusura del 2009 per il mercato dei semiconduttori. Rispetto alle precedenti analisi, l'anno in corso si chiuderà comunque con una perdita dell'11,4% ma non del 17% come previsto in precedenza, mentre il giro d'affari globale si attesterà a 226 miliardi di dollari.
La tanto agognata ripresa dovrebbe avvenire nel 2010 quando, secondo Gartner, si dovrebbe tornare al valore di mercato del 2008, raggiungendo i 255 miliardi di dollari, con una crescita del 13% rispetto all'infausto 2009.
"I principali cambiamenti, per l'industria dei semiconduttori, sono arrivati da prodotti standard per applicazioni specifiche, microprocessori e dispositivi di memoria. Tutti e tre i prodotti hanno beneficiato del miglioramento che ha fatto registrare il mercato dei Pc", sottolinea Brian Lewis, research Vice President di Gartner.
"I prodotti standard per applicazioni specifiche e i dispositivi di memoria, in primo luogo le Nand Flash, hanno anche beneficiato dei miglioramenti nel settore dei telefoni cellulari. Per quanto riguarda in particolare il mercato dei dispositivi di memoria - Nand Flash e Dram - si è ripreso grazie alle previsioni relative alla domanda, che hanno consentito un rialzo dei prezzi superiore alle previsioni" ha continuato Lewis.
È stata soprattutto grazie alla ripresa del mercato dei Pc che tali componenti hanno visto salire le vendite. Nonostante il calo previsto del 10% nel 2009 il trend è stato positivo, anche se solo a una cifra. E proprio riguardo al mercato dei Pc si registra un rallentamento negli ordini, fanno sapere da Taiwan. Forse il 2010 potrebbe iniziare in sordina per i computer.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social