Da Intel nuove Cpu Core i3 e Core i5

Pubblicato il: 07/01/2010
Redazione ChannelCity

Intel annuncia i nuovi processori Core i3 e Core i5. Tra le caratteristiche più interessanti il processo costruttivo a 32nm e le GPU integrate.

Intel continua con le sue novità e introduce le sue nuove Cpu della serie Core: i processori Core i3 e Core i5, appartenenti alla famiglia denominata Westmere. Tali nuovi prodotti sono destinati al segmento mainstream e promettono buone prestazioni a prezzi accessibili. Con i nuovi chip, Intel intende mandare in pensione i Core 2 sui sistemi ultraportatili a basso consumo, di fatto sostituendoli con i nuovi prodotti.
È proprio in questo settore di mercato che Intel intende entrare prepotentemente: sistemi desktop per gioco e lavoro, netbook con un occhio alle prestazioni, Pc all-in-one ecc. I nuovi processori sono pensati per le nuove piattaforme a due chip invece di quelle tradizionali a tre chip (processore, Graphics and Memory Controller Hub e I/O Controller Hub). La nuova piattaforma consiste nel processore e nel Platform Controller Hub, permettendo performance più alte e convalida più semplice.
Il processore Core i5, con tecnologia grafica Intel e dotato della soluzione Turbo Boost , permette nuovi livelli di esperienze multimediali e amplia le capacità produttive in ambito business. Il tutto mantenendo un'ottica intelligente di consumo energetico. La combinazione della tecnologia Turbo Boost, Hyper-Threading e Smart Cache rende il Pc capace di adattarsi in modo dinamico all'utilizzo dell'utente, in maniera automatica. L'integrazione del controller di memoria e del chip grafico nella CPU velocizza i processi aumentandone l'efficienza.
L'architettura su cui si basano i sei nuovi processori – quattro Core i5 e due Core i3 – è una versione evoluta della precedente Nehalem, progettata appunto per essere modulare. Con il nome Clarkdale sono indicate le soluzioni per Pc desktop mentre le CPU Arrandale sono quelle destinate ai prortatili. Nel dettaglio i sei chip sono della serie Core i5 600 e Core i3 500 e sono tutti dual-core. La GPU di tutte le CPU in questione è integrata nello stesso package del processore vero e proprio.



L'integrazione però non è a livello di silicio: nel package sono presenti due die distinti, connessi attraverso un bus QPI (Quick Path Interconnect). Il più piccolo dei due è la componente CPU a 32 nanometri mentre il più grande incorporta GPU e controller di memoria, costruiti con processo a 45 nanometri.
Con i nuovi chip Intel intende sbarcare nel segmento mainstream degli utenti, offrendo delle soluzioni a basso prezzo e basso consumo, ma dalle prestazioni interessanti e adatte all'utilizzo più comune dei Pc di fascia media o bassa.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social