Apple potrebbe ridurre il prezzo dell'iPhone

Pubblicato il: 02/03/2010
Andrea Sala

Secondo una nota diffusa da Katy Hubert, analista di Morgan Stanley, Apple potrebbe abbassare il prezzo del prossimo iPhone 4G. Questa azione le consentirebbe di mantenere alta la competitività del melafonino contro i nuovi agguerriti concorrenti.

In una nota diffusa da Katy Hubert, analista presso Morgan Stanley, si leggono alcune interessanti ipotesi riguardanti Apple e la nuova generazione di iPhone che dovrebbe essere svelata quest'anno. La Hubert, nella sua ricerca, evidenzia nel prezzo dell'iPhone la principale limitazione del dispositivo.


Lo smartphone infatti avrebbe potuto essere molto più venduto in Usa se solo Apple avesse deciso per prezzi più bassi. Il fatto ha ovviamente favorito i principali concorrenti: il Nexus One di Google, i telefonini basati su Android, i BackBerry e gli altri player del mercato. Ad essi bisogna aggiungere i prossimi Windows Phone 7, attesi sul mercato proprio in concomitanza con gli iPhone 4G nel periodo natalizio.
La Hubert ha anche anticipato alcune delle probabili caratteristiche del nuovo melafonino: "Ci aspettiamo che Apple lanci i nuovi iPhone in giugno, ad un prezzo minore e con nuove funzionalità, potenzialmente includendo la tecnologia gesture-based". Il riferimento è evidentemente alle nuove caratteristiche già introdotte con il Magic Mouse. Ovviamente si tratta solo di opinioni e, anche se provengono da solide società di analisi, vanno prese con le pinze. Solo Apple a giugno potrà smentirle o confermarle.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social