Google beffa la Cina

Pubblicato il: 23/03/2010
Autore: Redazione ChannelCity

Google alla fine beffa la Cina e la censura cinese con un vero e proprio escamotage. Infatti tutto il traffico del sito cinese di Google, Google.com.cn, viene rediretto sul sito di Hong Kong, Google.com.hk. La risposta cinese non si è affatta attendere.


Google alla fine beffa la Cina e la censura cinese con un vero e proprio escamotage. Infatti tutto il traffico del sito cinese di Google, Google.com.cn, viene rediretto sul sito di Hong Kong, Google.com.hk.
Ma non è tutto: il colosso di Mountain View potrebbe decidere di espandersi in mercati come Corea del Sud e Giappone, dove finora è riuscito a conquistare solo una frazione della popolarità di cui gode in Europa e Stati Uniti.
La decisione di Google di aggirare la censura è "totalmente sbagliata" e il motore di ricerca ha "violato una garanzia scritta". Così un funzionario del governo di Pechino ha commentato la decisione di Mountain View di non applicare la censura imposta dalla Cina e dirottare il traffico del suo sito cinese su Hong Kong. Il commento, riportato dall'agenzia di stampa Xinhua, è di un funzionario responsabile dell'ufficio internet dell'Ufficio informazione del Consiglio di Stato.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social