BlackBerry in India, il governo sancisce un ultimatum a RIM

Pubblicato il: 13/08/2010
Autore: Redazione ChannelCity

RIM ha tempo fino al 31 agosto per fornire all'intelligence indiana i codici segreti per decriptare sms ed email inviate tramite BlackBerry, altrimenti il governo prenderà provvedimenti per bloccare tali servizi di messaggistica.

Dall'India arriva un nuovo ultimatum a Research in Motion. La società canadese, produttrice degli smartphone BlackBerry, ha tempo fino al 31 agosto per rivelare al governo indiano i codici segreti per blackberry-in-india-il-governo-impone-un-ultimatum-1.jpgdecriptare gli SMS e le email, altrimenti l'utilizzo dei terminali nel paese verrà fortemente limitato.
Il problema è il seguente: in India, gli operatori che forniscono servizi BlackBerry (i principali sono Vodafone e Bharti Airtel) hanno la responsabilità legale di garantire all'intelligence l'accesso a tutti i servizi di telefonia.
Questa necessità è motivata ufficialmente dal timore che i gruppi terroristici utilizzino gli smartphone per le loro comunicazioni. RIM dovrebbe pertanto adeguarsi a questa norma di sicurezza, fornendo alle agenzie governative i propri codici criptati.
"Se non dovesse essere trovata una soluzione entro il 31 agosto – recita un comunicato ufficiale riportato dai principali quotidiani indiani - il governo rivedrà la sua posizione e prenderà provvedimenti per bloccare i messaggi e le mail scambiate attraverso i terminali della Rim".
Un'eventualità che mette a rischio la possibilità di comunicare per molte persone nel paese: secondo le ultime stime, sarebbero circa un milione gli indiani che utilizzano sistemi BlackBerry.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social