Facebook e la truffa del bottone "non mi piace"

Pubblicato il: 18/08/2010
Irene Canziani

Sophos lancia un nuovo allarme: alcuni malintenzionati stanno perpetrando un attacco di scam proponendo all'utente l'installazione di un fantomatico pulsante "Dislike" ovvero "Non mi piace".

Ormai fa parte del linguaggio di Facebook: il pulsante "Mi piace" (o, nella versione in inglese del sito, "Like") è sicuramente il più cliccato tra gli iscritti al social network.
Per ogni contenuto inserito da un nostro contatto, è infatti possibile utilizzare il bottone per esprimere il nostro apprezzamento, la nostra gioia, la nostra vicinanza. Un amico si fidanza? Clicchiamo "mi piace". Il nostro partito vince le elezioni? Altro "mi piace".
Ma chi non ha mai desiderato di poter utilizzare anche il pulsante opposto, ovvero di poter dire "non mi piace"?
Proprio su questo desiderio si basa una truffa appena scoperta dalla società di sicurezza Sophos. Alcuni scammer hanno infatti sviluppato una finta applicazione, molto simile a quelle ufficiali di Facebook, che promette all'utente di installare un fantomatico pulsante "Dislike" ovvero "Non mi piace", appunto.
Se l'utente cade nel tranello e clicca sul link relativo, viene reindirizzato alla pagina dell'estensione FaceMod di Firefox, e conclude l'operazione ignaro del fatto che si tratti di un attacco di scam.
Risultato: il pulsante non appare, ma intanto i malviventi si sono impadroniti dei dati personali dell'iscritto. Secondo Graham Cluley, ricercatore di Sophos, l'applicazione sarebbe anche in grado di generare una catena di spam che si dirama tra i contatti del malcapitato.
Il malware sta cominciando a diffondersi a partire dalla Gran Bretagna, ma Sophos mette in guardia tutti gli utenti, invitandoli a diffidare dall'installazione di software di terze parti.

facebook-e-la-truffa-del-bottone--1.jpg

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social