Banda larga, ecco gli incentivi statali di Tim, Wind e Vodafone

Pubblicato il: 05/11/2010
Redazione ChannelCity

Da oggi è possibile beneficiare dei contributi previsti dal Governo per le nuove attivazioni di connessioni in banda larga mobile e fissa. Ecco le offerte di Vodafone, Tim e Wind.

Dalla giornata di oggi è possibile richiedere gli incentivi previsti dal Governo per le nuove attivazioni internet in banda larga
Potranno beneficiare del contributo di 50 Euro tutti i ragazzi di età compresa fra i 18 e i 30 anni che non abbiano già usufruito della prima tranche di incentivi distribuiti nel periodo compreso tra aprile e settembre 2010.
Ecco tutte le offerte che i tre principali operatori telefonici propongono a coloro che beneficeranno degli incentivi:
Vodafone propone l'offerta d'acquisto di Vodafone Internet Key 7.2 ricaricabile a 1 Euro, con 3 mesi di navigazione inclusa (fino a 30 ore al mese), attraverso la quale sarà possibile connettersi ad internet anche in mobilità. In alternativa la compagnia telefonica ha previsto uno sconto di 50 Euro sulla propria offerta Internet Facile: se ne avrà diritto con Internet Key 7.2, Internet Key 28.8, Internet Key WiFi, Mini PC e Tablet oppure attivando una nuova linea Vodafone ADSL.
Anche Tim ha annunciato la propria offerta riservata ai beneficiari degli incentivi statali, limitata però all'acquisto di "Internet Pack", comprendente chiavetta e connessioni per un anno. 
L'offerta Internet Pack è declinata in due principali varianti: Internet Pack 40 (40 ore di connessione mensili a 49 Euro) e Internet Pack 100 (100 ore di connessione mensili a 109 Euro).
Per quanto riguarda l'operatore Wind potranno beneficiare degli incentivi le tariffe di connessione Mega Ore, Mega 100 Ore, Mega Unlimited e Internet No Stop.
Si ricorda che l'incentivo verrà applicato al momento dell'attivazione dell'offerta. Nell'arco di tre giorni coloro che potranno beneficiare delle agevolazioni governative riceveranno sul proprio telefono un sms inviato dal Ministero dello Sviluppo Economico che confermerà l'erogazione del contributo governativo.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social