Adobe vs Apple, che i giochi abbiano inizio

Pubblicato il: 24/11/2010
Redazione ChannelCity

Durante la conferenza Web 2.0 di S. Francisco, Shantanu Narayen, CEO di Adobe, ha toccato diversi temi: dal rapporto teso con Apple a quello ben più rilassato con Microsoft e Google. Il manager ha inoltre rassicurato che Flash sarà ottimizzato per il nuovo MacBook Air.

Durante la sessione di interviste rilasciate all'interno dei lavori del meeting Web 2.0 di S. Francisco, Shantanu Narayen, CEO di Adobe, ha fatto un pò di chiarezza sulle ultime vicende che hanno coinvolto la sua società.
La prima domanda degli intervistatori è stata a proposito del rapporto con Apple, che negli ultimi tempi è diventato assai burrascoso. La risposta di Narayen ha lasciato poco adito ad ulteriori speculazioni: "c'è una guerra in essere per gli sviluppatori".
"La nostra compagnia è un ecosistema aperto, multi-piattaforma ed eterogeneo. E questo è ciò su cui saremo sempre concentrati. Apple dal canto suo continua ad essere chiusa e molto restrittiva….A questo punto: che i giochi abbiano inizio", ha continuato il manager.
Nel proseguo della sessione di interviste Narayen ha anche aggiunto che i continui rallentamenti osservati su MacBook Air dopo aver lanciato Flash sono sostanzialmente imputabile ad Apple, colpevole di non aver fornito per tempo al laboratorio Adobe un modello hardware del portatile, in modo da favorire una corretta versione del software. Il CEO ha comunque specificato che al momento sono in atto dei test per riuscire ad ottimizzare meglio il software, migliorando sia autonomia che prestazioni del portatile.
Narayen, incalzato dai giornalisti, ha inoltre commentato l'indiscrezione che voleva Microsoft interessata all'acquisto di Adobe. Il CEO ha confermato l'incontro avvenuto con Steve Ballmer, ma ha specificato come quest'ultimo fosse un semplice meeting tra due società partner, confermando il carattere di "software vendor indipendente" della sua società.
Sul fronte Flash e HTML5 il manager ha affermato che il connubio può perfettamente realizzarsi e ha annunciato che Google presto mostrerà fra i suoi risultati di ricerca anche le applicazioni Flash.

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social