Apple, le novità si chiamano iPhone nano e cloud computing

Pubblicato il: 21/02/2011
Redazione ChannelCity

Secondo il Wall Street Journal, Apple avrebbe intenzione di lanciare al più presto una serie di iPhone Nano. I nuovi dispositivi sarebbero più piccoli, circa la metà di un iPhone 4, ed economici. Inoltre, Apple starebbe pensando seriamente di ristrutturare il suo servizio di storage online MobileMe, rendendolo gratuito in tutte le sue parti.

Continuano le indiscrezioni che vogliono Apple al lavoro su un possibile lancio di iPhone nano, dispositivo che offrirebbe dimensioni e prezzo più contenuti. Già perché dopo Bloomberg, a riportare una simile possibilità è ora anche il Wall Street Journal, che cita fonti molto vicine all'azienda di Cupertino.
Secondo il giornale statunitense, Apple starebbe pensando a questa nuova linea di prodotti come una possibile strategia in grado di arginare l'ascesa del principale competitor, cioè Android.
Il nuovo dispositivo mobile potrebbe essere la perfetta metà di un iPhone 4, sia per quanto riguarda le dimensione che il prezzo.
Il giornale statunitense prosegue con le sue ipotesi avanzando anche la possibilità che Apple possa presto entrare nel mondo del cloud computing. Infatti, Apple starebbe pensando seriamente di ristrutturare il suo servizio di storage online MobileMe, rendendolo gratuito in tutte le sue parti. Questa strategia renderebbe accessibile lo storage online di contenuti e in futuro permetterebbe ad Apple di proporre dispositivi dotati anche di memoria limitata. 
Il Wall Street Journal conclude ipotizzando che iPhone nano e il nuovo servizio MobileMe potrebbero essere presentati il prossimo mese di giugno.

iphone-nano-1.jpg

Categorie: Notizie

Tag:

Area Social