La strategia Intelligent Transformation premia Lenovo che ottiene fatturato e utili record

Pubblicato il: 23/05/2019
Redazione Channelcity

Lenovo registra risultati finanziari record dell'anno fiscale conclusosi il 31 marzo 2019 con ricavi che raggiungono il massimo storico di 51 miliardi di dollari e una crescita del 12,5% anno su anno.

Lenovo ha annunciato ottimi risultati, derivanti dalla strategia di Intelligent Transformation dell'azienda e dalla leadership in tutti i segmenti. Per la prima volta, Lenovo ha realizzato un fatturato record per l'intero anno di 51 miliardi di dollari, con un aumento del 12,5% anno su anno (concluso il 31 marzo 2019).
Il significativo aumento della redditività include l'utile ante imposte per l'intero anno in aumento di quattro volte e mezzo (459%) a 856 milioni di dollari e un utile netto di 597 milioni dollari, in aumento di 786 milioni di dollari rispetto alla perdita di 189 milioni di dollari dello scorso anno.

La performance dell'intero anno include un quarto trimestre particolarmente forte, caratterizzato da un miglioramento dei ricavi e degli utili in tutte le business unit. I ricavi sono cresciuti del 10% su base annua e hanno raggiunto 11,7 miliardi di dolari. L'utile ante imposte è stato di 180 milioni di dollari, in aumento di quasi quattro volte rispetto all'anno precedente (143 milioni di dollari, + 389%) e l'utile netto è stato di 118 milioni US$ (+85 milioni US$, + ​​261%).

"Le solide performance finanziarie di Lenovo sono il risultato della perfetta esecuzione della nostra strategia di trasformazione. In un momento di grandi cambiamenti globali – economici, sociali e ambientali - continuiamo a concentrarci su come "trasformiamo intelligentemente" noi stessi e facciamo in modo che i nostri numerosi clienti in tutto il mondo facciano lo stesso. Sono orgoglioso dei nostri ottimi risultati e fiducioso del raggiungimento di nuove vette in futuro", ha dichiarato Yang Yuanqing, Chairman e CEO di Lenovo.
lenovo yang

Lenovo: panoramica sulle business unit

Intelligent Devices Group (IDG) continua a guidare il settore. Spinto dalla strategia Smart IoT di Lenovo, ha visto crescere i ricavi di quasi due cifre per l'intero anno (+ 9,9%) e l'utile ante imposte più che raddoppiato (109%) su base annua a 1,843 milioni US$ per lo ste sso periodo.

Il gruppo PC e Smart Devices (PCSD), una delle due unità di business di IDG, ha realizzato un fatturato record per l'intero anno di 38,5 miliardi US$, con un utile ante imposte di 1,98 miliardi di dollari. Attraverso la customer innovation, Lenovo è l'azienda di PC numero uno al mondo (secondo IDC) con una quota di mercato record del 23,4% per l'anno fiscale e registra la crescita più rapida tra i primi cinque player (+ 9,5% anno su anno). Sfidare lo status quo e ripensare i form factor e le esperienze degli utenti hanno portato a numerose rivoluzioni tecnologiche nell'anno fiscale concluso, in particolare e più recentemente l'annuncio del 13 maggio del primo PC al mondo con uno schermo pieghevole.

La seconda business unit IDG, il Mobile Business Group (MBG), ha migliorato l'utile ante imposte a 464 milioni US$ su base annua ed è stato redditizio a partire dalla seconda metà dell'anno grazie ad una chiara focalizzazione su mercati selezionati, un portafoglio di prodotti competitivo e il controllo delle spese.Le regioni principali hanno registrato una rapida crescita, compresa una quota record del 17,6% in America Latina. In Nord America, il volume ha superato il mercato di 59,2 punti e in Cina di 185,8 punti premium sul mercato. Nel resto del mondo l'inventario è stato distribuito con un notevole profitto migliorato, aprendo la strada a un ritorno alla crescita.

Il Data Center Group (DCG) ha ottenuto la crescita più rapida anno su anno dall'acquisizione del business server x86, con un aumento del 37% e un fatturato record di US $ 6,02 miliardi di dollari. Ciò è stato guidato dalla forte crescita di Hyperscale e Software Defined Infrastructure, che hanno registrato una crescita del fatturato rispettivamente del 240% e del 96% su base annua.Lenovo rimane il numero 1 al mondo in termini di prestazioni con 139 record mondiali, il numero 1 dell'affidabilità x86 e la soddisfazione del cliente secondo ITIC (Information Technology Intelligence Consulting), TBR (Technology Business Research) e altri benchmark del settore e il provider numero uno di supercomputer nella classifica TOP500.

Lenovo: ulteriori punti di interesse

Nel corso dell'anno, il gruppo Lenovo Capital and Incubator ha ceduto con successo i suoi interessi in tre investimenti e ha contribuito con 107 milioni di dollari USA al reddito ante imposte del gruppo. Per l'intero anno fiscale, le entrate da Software & Servizi hanno raggiunto 2,4 miliardi di dollari, in crescita del 18,9% su base annua.

Lenovo: Highlights Q4

  • Il fatturato di PCSD è cresciuto del 10,3% su base annua; nel volume dei PC è cresciuto del 9% su base annua, 12 punti premium sul mercato. Il business è tornato al primo posto nel mercato consumer e ha rafforzato la sua posizione di leadership n. 1 nei notebook professionali oltre la fascia di prezzo 800 US $ con una crescita del 34% su base annua
  • MBG è stato redditizio per il secondo trimestre consecutivo, migliorando l'utile ante imposte di 146 milioni di dollari anno su anno; il fatturato è tornato alla crescita anno su anno per la prima volta dopo cinque trimestri, al 15,1% su base annua e ha superato il mercato di 26,8 punti. Il trimestre ha visto anche l'azienda portare il primo prodotto mobile 5G al mondo nei negozi
  • I ricavi e gli utili delle attività di DCG continuano a migliorare anno dopo anno nonostante le difficili condizioni del mercato. La joint venture con NetApp in Cina è ora operativa e mostra i primi segnali di successo
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social