GdF, sequestrati 46 siti pirata

Pubblicato il: 13/03/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Nello specifico, i siti coinvolti sono tra i più conosciuti nel settore dello streaming dei film online e da una settimana la maggior parte di essi mostra la pagina della Guardia di Finanza che ha operato il sequestro.

La Guardia di Finanza ha portato a termine, nei giorni scorsi, l’operazione Publifilm per combattere la pirateria online sequestrando ben 46 siti di streaming film
Tale operazione arriva pochi giorni prima dell’entrata in vigore del regolamento Agcom per la tutela del diritto d’autore online prevista per il 31 marzo prossimo
Nello specifico, i siti coinvolti sono tra i più conosciuti nel settore dello streaming dei film online e da una settimana la maggior parte di essi mostra la pagina della Guardia di Finanza che ha operato il sequestro.
Ecco l'elenco di alcuni dei siti sequestrati: Filmxtutti.org Eurostreaming.org Piratestreaming.tv Filmsenzalimiti.net Filminstreaming.eu Casa-Cinema.tv CineBlog01.
Gli utilizzatori di DNS Open probabilmente non si accorgeranno del problema, poiché il blocco avviene sui Dns dei provider italiani. 
La richiesta di sequestro è partita dal pm Nicola Maiorano e l’accusa è quella di aver violato l’articolo 171 ter, comma 2, della legge sul diritto d’autore, la 633 del 1941. 
L’accusa è di aver realizzato lucro tramite i classici banner “pay per click” sfruttando la diffusione e condivisione di link a materiale protetto dal diritto d’autore. 
La pirateria in Italia crea danni economici per centinaia di milioni di Euro all’anno e il problema si manifesta anche sul fronte posti di lavoro: negli ultimi 3 anni sono stati persi oltre 22 mila i posti nel settore cinematografico.

Categorie: Attualità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota