Facebook, a breve arriva il "pollice verso" per dire "non mi piace"

Pubblicato il: 09/03/2017
Autore: Redazione ChannelCity

Facebook sta testando la possibilità di inserire le Reactions anche su Messenger, nelle chat con gli amici.

In questi giorni Facebook sta testando la possibilità di inserire le Reactions anche su Messenger. Come si può commentare con un’emozione sulla bacheca del social, sarà possibile esprimere i propri sentimenti nei confronti dei messaggi in chat degli amici, con le emoji a disposizione sulla app di messaggistica con in più il “pollice verso” (thumbs down) che si aggiunge così a love, alla risata forte, a sorpresa/ammirazione,all’emoticon in lacrime e a quella di rabbia.
Si tratta senza dubbio di un cambio di strategia, perché un anno fa, con l’ampliamento dei pulsanti a disposizione e l’arrivo delle Reactions, Facebook aveva infatti escluso l’ipotesi di introdurre il “non mi piace”, trincerandosi dietro la necessità di non iniettare troppa negatività all’interno delle bacheche e di tutelare le aziende, che pubblicando post sponsorizzati nelle News feed degli utenti avrebbero potuto trovarsi subissate di “dislike”.
Per il momento, questa possibilità è in fase di test e non è detto che venga introdotta ufficialmente all’interno delle chat del social, ma è il primo passo ufficiale del gigante di Menlo Park per introdurre una faccina che esprima dissenso in maniera chiara e inequivocabile.
L’azienda di Mark Zuckerberg è alla ricerca di nuove strategie per rendere Messenger più utile e divertente e vuole dare la possibilità alle persone di condividere un’emoji nei confronti di un determinato messaggio all’interno della chat.
Lo scopo è quindi quello di rendere più snella la conversazione nei gruppi, ma sarà difficile però che gli utenti non percepiscano questa novità come un’effettiva introduzione del tanto desiderato “non mi piace”.

Categorie: Mercato

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social