googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Trend Micro, infrastrutture sicure per una piena continuità di business

Attraverso un ampio ventaglio di soluzioni di Cloud & network security e user protection, Trend Micro garantisce alle aziende una gestione snella della sicurezza, alleggerendone l’impatto sulle infrastrutture. Prodotti on premise, soluzioni SaaS e in modalità Msp aprono le porte ai partner a nuovi modelli di business basati sulle logiche di servizio

Vendor
Oltre alle normative europee sulla privacy, anche la Digital Transformation sta agendo da volano per l’affermazione di una Security by Design. A sostenerlo è Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia, che sottolinea come molte aziende stiano attualmente sviluppando applicazioni ad hoc, non solo per gestire il business, ma anche per aiutarlo a raggiungere i propri obiettivi nel minor tempo possibile. “Oggi il time to market è un fattore essenziale, ma spesso nella fretta ci si dimentica dei controlli di sicurezza. Questa è la logica DevOps, che spinge gli sviluppatori a mettere velocemente a disposizione delle organizzazioni app, eseguendo i controlli di security solo a posteriori. Controlli spesso effettuati a problemi avvenuti e che, quindi, costano molto più cari rispetto a check di sicurezza ‘by design’, previsti invece dalla logica DevSecOps, la strategia più virtuosa in questo campo” spiega Nencini. Fortunatamente, molte aziende stanno capendo l’importanza di un processo di questo tipo, ma la strada da percorre è ancora lunga: le logiche di mercato danno, infatti, priorità al veloce raggiungimento degli obiettivi piuttosto che alla security, una scelta che rappresenta un boomerang pericoloso.

“Per supportare le aziende, Trend Micro propone delle soluzioni che integrano la sicurezza già nella fase di creazione e all’interno dell’app stessa” chiarisce il Country Manager, convinto che l’attuale emergenza sanitaria stia mettendo in luce molti limiti delle analisi di rischio effettuate in passato. “Oggi si sta lavorando in emergenza, garantendo la sicurezza tramite l’utilizzo di prodotti tradizionali. Ma nella fase successiva le aziende dovranno rivedere infrastrutture e modalità operative, partendo da una nuova analisi del rischio. Questo probabilmente porterà all’adozione di infrastrutture basate sul cloud e sull’utilizzo del Software as a service per gestire in modo più snello i livelli di sicurezza” chiarisce Nencini. Questo tipo di infrastrutture consente, infatti, alle aziende di continuare a svolgere le proprie attività, indipendentemente dalla collocazione dei dispositivi rispetto alla rete. A questo si aggiunge, poi, il vantaggio economico del pay per use. Un’opzione garantita da tutti i prodotti Trend Micro, attualmente disponibili come soluzioni SaaS, in modalità ibrida e on premise.


Un’offerta pronta per le nuove logiche di servizio
“Il portafoglio Trend Micro offre ai partner un’ampia scelta, consentendo di rispondere alle esigenze dei clienti con prodotti on premise, soluzioni SaaS o in modalità Msp. Questo garantisce loro la possibilità di far evolvere i propri modelli di business su nuove logiche a servizio” afferma Nencini, sottolineando come la modalità as a service permetterà al canale di seguire i clienti in quella che Trend Micro definisce ‘la nuova normalità’. Ma a tendere sono molti gli ambiti che vedranno moltiplicarsi le opportunità per gli operatori di security. “Ci occupiamo di sicurezza da oltre 30 anni e una componente molto importante della nostra ricerca interna ha il compito di prevedere i trend tecnologici futuri per studiarne sin da subito le contromosse di security. La nostra offerta è, quindi, costantemente in linea con l’evoluzione del mercato, se non addirittura in anticipo. I temi caldi oggi? Sicuramente il cloud, l’IoT e l’Industry 4.0, aree in cui abbiamo già un’offerta in grado di mettere tutti gli asset aziendali al sicuro” spiega il Country Manager. Per quanto riguarda il 2020 il maggior focus del vendor sarà soprattutto concentrato su Cloud e IoT. Nel primo di questi due ambiti è stato lanciato nei primi mesi dell’anno uno dei pochi prodotti integrati disponibili sul mercato, Cloud One: una piattaforma di gestione della sicurezza per il Cloud e i datacenter, in grado di offrire alle aziende la possibilità di gestire la sicurezza da un unico punto, semplificandone il governo e riducendone i costi.
gastone nencini trend microGastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia

Molti gli appuntamenti formativi già organizzati per spiegare i vantaggi di questa soluzione
. “Con il canale abbiamo da sempre un rapporto molto stretto. Le attività di formazione, on site e online, sono continue e non si limitano solo ai prodotti, ma formano i partner anche sui migliori approcci per lavorare nei nuovi scenari. Per noi è importante collaborare con loro attivamente, co-sviluppando progetti, in cui mettiamo a disposizione tutto il nostro supporto tecnologico e consulenziale” chiarisce Nencini. Un modello di business in cui il distributore riveste ovviamente un ruolo strategico. Le realtà distributive rappresentano, infatti, il primo punto di contatto di Trend Micro con il canale, cui offrono il primo livello di supporto tecnico e commerciale, oltre importanti servizi formativi.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche