Innotrik, sistemi di videoconferenza professionale a misura di Pmi

Sviluppati con un occhio attento al rapporto qualità/prezzo, i sistemi di videoconferenza di Innotrik mettono nelle mani dei rivenditori soluzioni professionali dai costi accessibili per le Piccole e medie imprese. In costruzione in Italia una rete di rivenditori pronti a intercettare le tante opportunità che si stanno creando all’interno delle Pmi, delle scuole, delle strutture ospedaliere e degli uffici pubblici

Vendor
L’emergenza sanitaria in corso ha impresso una forte spinta allo smart working e all’utilizzo di strumenti di collaborazione per garantire continuità all’operatività delle aziende. Oggi, per qualsiasi tipo di organizzazione è, quindi, fondamentale disporre di un insieme integrato di strumenti e applicazioni, evitando al massimo difformità tecnologiche che possono pregiudicare l’efficacia del lavoro in team. “Unificare gli strumenti hardware e software rappresenta senza dubbio una priorità per le leadership aziendali, che devono impegnarsi a fornire chiare linee guida per attuare le migliori pratiche operative” afferma Nadahl Shocair, Ceo e Investitore di Innotrik, pronto a sottolineare anche l’importanza di garantire la migliore esperienza d’uso a tutti i clienti/utenti che accedono ai front end aziendali, sia che si tratti di vendita, assistenza o supporto tecnico. Una user experience che può essere assicurata solo quando gli strumenti di questo accesso sono unificati e le persone sono formate alle migliori pratiche.
i 1208 sideInnotrik AUCTOPUS I-1208Per contribuire al raggiungimento di questo obiettivo, Innotrik mette a disposizione sistemi di videoconferenza di livello professionale per sale riunioni di piccole e medie dimensioni, particolarmente facili da usare grazie alla connessione USB Plug & Play e al supporto di qualsiasi sistema operativo Windows e Mac. Questo permette il loro utilizzo con le più popolari piattaforme online: Zoom, Microsoft Teams, Google Meet, Cisco Webex Teams, Skype for business e client WebRTC come 3CX e altri. Il tutto accompagnato da un livello di pricing decisamente interessante. “L’obiettivo della nostra R&D è migliorare ed evolvere continuamente l’algoritmo audio proprietario ‘Auctopus®’ e rimanere allineati con gli sviluppi tecnologici dei fornitori di videoconferenza e comunicazioni unificate, mantenendo i prezzi della tecnologia costantemente accessibili alle Pmi” spiega Shocair, che ricorda come la ricerca e sviluppo di Innotrik sia pronta a rilasciare sistemi Android all-in-one in grado di consentire all'utente di avviare l'applicazione di videoconferenza/comunicazione unificata accedendo a tutti i servizi offerti dalle piattaforme audio video installate. Per il futuro una particolare attenzione sarà, poi, rivolta alla realtà virtuale, vera protagonista delle videoconferenze nei prossimi cinque anni.
msf 8220 cNadahl Shocair, Ceo e Investitore di Innotrik
Al via in Italia la creazione di una rete di rivenditori
“25 milioni di Piccole e medie imprese europee considerano oggi il prezzo dei sistemi di videoconferenza di livello professionale troppo elevato. In Italia, questo significa che 3,5 milioni di Pmi non possono permettersi un sistema di qualità. Le nostre soluzioni di videoconferenza corrono in aiuto, mettendo a disposizione sistemi professionali a costi estremamente contenuti. Un posizionamento che nell’ultimo periodo ci ha fatto registrare una fortissima crescita nelle vendite, con numeri che raddoppiano di mese in mese” puntualizza Shocair. A fronte di questo andamento molto positivo, in Italia Innotrik è impegnata a costruire una rete di rivenditori fortemente capillarizzata sul territorio: 200 rivenditori pronti a rispondere alle esigenze di Pmi, scuole, strutture ospedaliere e uffici pubblici, fornendo sistemi di videoconferenza di qualità. Alla definizione di questo ecosistema è al lavoro un’intera infrastruttura di canale, in cui Federico Valenti, Channel Manager di Innotrik per il mercato italiano, sta operando attivamente nel reclutamento di nuovi partner tramite webinar online e l’aiuto dei distributori.
foto federico valentiFederico Valenti, Channel Manager di Innotrik per il mercato italiano“Ai nostri partner garantiamo tutto il supporto commerciale e progettuale di cui hanno bisogno. I rivenditori rappresentano, infatti, Innotrik sul mercato e, da parte nostra, siamo pronti a mettere a loro disposizione tutto ciò che serve per avere successo: dal supporto commerciale all’ottimo rapporto qualità/prezzo delle soluzioni. Saranno, così, in grado di concludere positivamente tutte le trattative, differenziandosi dai competitor” chiarisce il Ceo, sicuro che il brand possa diventare presto il riferimento numero uno in Europa nel suo segmento di mercato, grazie a una strategia non solo improntata allo sviluppo di prodotti eccellenti a prezzi accessibili, ma anche alla messa a punto di efficaci attività di marketing. Per supportare il business di canale, tra l’altro, è stato recentemente varato un partner program dedicato, AIP (Authorized Innotrik Partner), strutturato su cinque livelli di accreditamento. Eccellenti i margini di profitto riconosciuti, capaci di arrivare fino al 30%, mentre per i progetti è stata stabilita una particolare protezione sui prezzi. A fronte dell’accreditamento al programma, i rivenditori potranno ricevere un certificato AIP, toolkit di vendita e strumenti per partecipare attivamente a iniziative marketing, beneficiando di promozioni e di una forte presenza sui canali social del vendor.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche