▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

HP, reimmaginarsi tra AI e lavoro ibrido

All’evento Imagine 2023 in California una raffica di nuovi prodotti e soluzioni sull’intero portafoglio dell’azienda, dove spiccano tra l’altro un all-in-one portatile e un pieghevole da 17 pollici

Prodotti Vendor

Palo Alto, California - HP fa le cose in grande stile per la prima edizione dell’evento Imagine. Concepito per concentrare in una giornata di inizio ottobre tutte le più recenti innovazioni dell’azienda in tema di Personal Systems, Printing Systems e Workforce Solutions, l’evento si svolge direttamente nel quartier generale HP di Palo Alto. Ovvero proprio nel cuore di quella Silicon Valley che, secondo quanto da tempo stabilito ufficialmente, ha visto il proprio nucleo fondativo a pochi passi dalla sede attuale di HP, nell’ormai mitico garage sito al numero 367 di Addison Avenue a Palo Alto, nel quale Bill Hewlett e David Packard iniziarono nel 1939 l’attività che portò alla nascita di HP.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

L’AI per reimmaginarsi

Si tratta di una storia nota, ma non è inopportuno ripercorrerla in un momento nel quale la tecnologia sta vivendo una fase di forte accelerazione, dettata come è evidente dall’avvento dell’AI generativa. Lo ribadisce Enrique Lores, Presidente e CEO di HP, nel suo keynote introduttivo a Imagine 2023: “siamo nell’era dell’AI, che è destinata a trasformare notevolmente tutta l’innovazione, a cominciare dai PC, e i prodotti e i servizi che lanciamo oggi riflettono nuovi modi per reimmaginare il modo in cui il lavoro viene svolto, contribuendo al contempo a un futuro più sostenibile”.


Enrique Lores, Presidente e CEO di HP, nel suo keynote a Imagine 2023

Non è quindi un caso se l’AI permea buona parte delle novità sotto i riflettori a Imagine 2023, la cui tagline, non priva della tipica enfasi di stampo Usa, è “Live Better, Work Happier and Dream Bigger”. Si tratta di circa 20 tra prodotti e servizi, alcuni dei quali non ancora disponibili, che restituiscono l’immagine di una HP sicuramente a proprio agio nel continuare la propria storia di innovazione, iniziata oltre 80 anni fa.

Il PC diventa Personal Companion

La pole position, nella carrellata delle novità di prodotto viste a Imagine 2023, spetta a due PC che strizzano l’occhio al nuovo scenario del lavoro ibrido: il primo all-in-one portatile al mondo Envy Move e Spectre Foldable, un 3-in-1 da 17 pollici che racchiude le funzioni di tablet, laptop e desktop. Nel presentarli assieme ad altre innovazioni in tema di lavoro ibrido, Alex Cho, President of Personal Systems and Solutions di HP, ha fatto notare che l’AI sta trasformando anche il mondo dei PC, “portando dal Personal Computer al Personal Companion, ovvero un assistente sempre più personalizzato su ciascun utente”.



Ma questo si riflette anche “nell'accelerazione dell'innovazione all'interno del portafoglio Personal Systems: oltre a soluzioni consumer all'avanguardia come Envy Move, vi sono soluzioni per sale riunioni personalizzate, dotate di tecnologia HP e Poly, workstation centralizzate per la data science e soluzioni software che consentono di accelerare lo sviluppo di innovazioni nel campo dell'AI. Siamo solo all'inizio di ciò che HP realizzerà per l’hybrid lifestyle”, ha proseguito Cho.

L’all-in-one diventa portatile

Nel dettaglio, l’All-in-One HP Envy Move è un sistema da 23,8 pollici effettivamente trasportabile che può essere posizionato e utilizzato ovunque, grazie alla batteria che dura fino a 4 ore e ai piedini retrattili che fuoriescono automaticamente. Dotato di processore Intel Core i5 di 13° generazione, fino a 16 GB di RAM e 1 TB di storage, dispone anche di audio con sensori governati dall’AI che permettono di adattare il suono alle diverse circostanze d’uso, trasformando qualsiasi stanza in uno spazio di lavoro multifunzionale, in un hub di intrattenimento o in un'area fitness. Già disponibile, negli Stati Uniti parte da 899 dollari, mentre in Europa il prezzo sarà più nell’ordine dei 1000-1200 euro.



Un 3-in-1 da 17 pollici

Nonostante si tratti di un prodotto non proprio alla portata di tutti, visto che negli Stati Uniti è proposto a partire da 5000 dollari, il PC pieghevole HP Spectre Foldable ha destato molta sensazione anche per le sue caratteristiche costruttive. Nelle parole dell’azienda, si tratta del pieghevole da 17 pollici “più sottile e più piccolo al mondo”, e non c’è dubbio che si tratti di un dispositivo davvero innovativo, capace di assumere le funzioni di tablet da 17 pollici, di laptop da 12 o da 17 pollici con tastiera, e infine di desktop, sempre da 17 pollici e con l’angolazione ideale di 150 gradi. “L’abbiamo progettato partendo dalle nuove esigenze dettate dall’hybrid lifestyle, che presuppone la massima mobilità con il minimo delle frustrazioni nelle diverse situazioni d’uso: da qui anche la tastiera magnetica e la penna che si ricaricano automaticamente, oppure il raggio di piega di 3 gradi che permette un angolo di visione migliore”, spiegano in HP.



Una piattaforma per l’AI

In tema di AI, arriverà anche quella che HP stessa ha definito “una nuova piattaforma software rivoluzionaria”: si tratta di Z by AI Studio, progettata per aiutare i data scientist e i professionisti dell'AI ad accelerare e scalare lo sviluppo di modelli di intelligenza artificiale. Disponibile dal prossimo anno, AI Studio sarà accompagnata da una nuova workstation AI che semplifica la creazione e la personalizzazione di modelli e delle applicazioni private di intelligenza artificiale. HP ha anche fatto sapere che sta collaborando con Nvidia per essere la prima nei prossimi mesi a offrire soluzioni di workstation dedicate con la piattaforma software Nvidia AI Enterprise.

A tutto lavoro ibrido

Particolare enfasi durante Imagine 2023 è stata data alle soluzioni per il lavoro ibrido, tema sul quale HP punta molto grazie anche alla potenza di fuoco messa in campo con l’integrazione della soluzioni Poly, acquisita come noto un anno fa e specializzata in ambito conferencing e collaboration, con prodotti mirati nelle “workforce solution”. All’evento di Palo Alto sono state annunciate soluzioni specifiche per sale riunioni di qualunque dimensione e altre soluzioni con cui le aziende possano realizzare ambienti trasversali di collaborazione e lavoro ibrido, e che soprattutto siano semplici da gestire e mettere in sicurezza per i dipartimenti IT.

Le nuove esigenze dettate dallo scenario ibrido sono state messe in luce nel Work Relationship Index, una ricerca condotta da HP in 12 Paesi nella scorsa estate, che ha rivelato tra le altre cose che il 70% dei knowledge worker vuole disporre di tecnologie che consentano a ognuno di essere visto e ascoltato, in qualsiasi luogo si trovi a lavorare.

Ma soprattutto, ha sottolineato Dave Shull, President of Workforce Solutions di HP, in una conversazione con ChannelCity a Palo Alto, “solo il 27%, ovvero praticamente un knowledge worker su quattro, ha un rapporto sereno con il proprio lavoro, ed è per questo che le aziende devono impegnarsi anche a dotare i dipendenti delle tecnologie più adatte ai nuovi scenari”. Non è quindi per caso se “i servizi basati sull'Intelligenza Artificiale che stiamo presentando a HP Imagine consentono alle persone di collaborare, gestire e proteggere al meglio i propri dispositivi”, ha proseguito Shull.

Gli insight proattivi dell’AI

Nel dettaglio, oltre alle soluzioni audio e videoconferenza derivanti dalla combinazione tra HP e Poly, sotto l’etichetta HP Managed Collaboration Services è stato presentato un nuovo modello di abbonamento per sale conferenze as-a-service che raccoglie informazioni per aiutare i clienti a ottimizzaren l'uso e a creare esperienze significative di videoconferenza in ufficio.

Non solo: sempre in questo ambito, HP ha annunciato la prossima disponibilità delle versioni gratuita e premium di Workforce Central, che consente di ottenere informazioni essenziali sui dispositivi HP in un'unica dashboard, arricchita dall’AI contenuta nel tool Proactive Insights con cui si possono prevenire le interruzioni e risolvere automaticamente i problemi. Proactive Insights sarà disponibile all'interno di Workforce Central a partire dal prossimo novembre, e anche HP Wolf Protect and Trace con HP Wolf Connect sarà disponibile dal mese prossimo a livello globale, e permetterà ai responsabili IT di mitigare i rischi di sicurezza legati alla perdita dei dati in caso di smarrimento dei dispositivi dei dipendenti.

Il robot per stampare

Infine, numerose le novità anche in ambito Printing. Come ha sintetizzato Tuan Tran, President of Imaging and Printing Solutions di HP, “l’evento Imagine rappresenta il culmine di un anno importante per quanto riguarda l'innovazione nel nostro business printing: dalla nostra nuova linea consumer di stampanti Smart Tank e di moderne stampanti inkjet, all'Instant Ink per le PMI, fino a un nuovo portafoglio office basato sulla nostra tecnologia di inchiostro e toner sostenibili. Nel settore della grafica e della stampa 3D commercial, stiamo trasformando il settore e portando il design a un livello del tutto nuovo”.

Nel dettaglio, la nuova gamma OfficeJet Pro, disponibile da gennaio 2024, consentirà alle piccole imprese di stampare come dei professionisti, grazie a HP EvoMore, gamma di cartucce d'inchiostro che si segnala tra le più sostenibili, mentre la serie HP DeskJet All-in-One permette di stampare in modo semplice e senza stress a casa con modelli realizzati con il 60% di plastica riciclata e disponibili con Instant Ink, il servizio di consegna smart dell'inchiostro.

Completano le novità in ambito printing viste all’evento Imagine 2023 la nuova gamma DesignJet, progettata per architetti, ingegneri, professionisti del settore edile e copisterie, e SitePrint, una soluzione robotizzata per la stampa di layout di cantiere complessi: vedere il robottino all’opera è davvero un segno di come l’innovazione targata HP sia ancora capace di dire la sua anche a più di 80 anni dalla prima volta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter