Computer Gross, servizi consulenziali e soluzioni innovative

Pubblicato il: 16/04/2018
Claudia Rossi

In ottica Gdpr il distributore toscano mette a disposizione dei dealer un ampio portafoglio di soluzioni e un supporto articolato in attività di affiancamento in fase di ingaggio, accompagnamento nei processi di analisi, consulenza nella scelta dei presidi tecnologici e assistenza nell'identificazione delle tipologie di licensing

Il regolamento generale per la protezione dei dati impone un riesame profondo dei paradigmi di sicurezza per quanto riguarda il trattamento dei dati personali – sottolinea Francesco Antonelli, Bdm Security & Gdpr Consultant di Computer Gross.
Tutto questo si traduce in interessanti opportunità di business per i dealer focalizzati sulla sicurezza, che, però, devono essere in grado di portare il giusto messaggio alle aziende e agli enti pubblici italiani, senza trascurare il fatto che spesso il processo di analisi e di armonizzazione al regolamento può rivelarsi anche molto complesso e necessitare di skill scarsamente presenti al loro interno”.
francesco antonelli computer gross
Francesco Antonelli, Bdm Security & Gdpr Consultant di Computer Gross

Per aiutarli ad affrontare con successo tutte queste sfide, Computer Gross ha consolidato da tempo un’offerta che, accanto a un portafoglio prodotti adatto a garantire la compliance, mette anche a disposizione interessanti servizi consulenziali di supporto: una proposizione completa che sta facilitando le procedure d’adeguamento imposte dalla entrata in vigore della nuova normativa sulla protezione dei dati.
“In generale, con l’approssimarsi del 25 maggio, il mercato sta diventando sempre più sensibile al tema e in molti casi anche preoccupato.
D’altra parte, è noto che essendo il Gdpr un regolamento europeo, non necessita di ratifica da parte dei parlamenti nazionali ed è, quindi, entrato in vigore ben due anni fa - 25 Maggio 2016 - con effetti operativi e sanzionatori a partire dal 25 maggio 2018.
Ciò signifi ca che non ci saranno proroghe” afferma Antonelli, spiegando che a causa delle sanzioni previste tutti i soggetti interessati, pubblici e privati, stanno cominciando a pensare concretamente (anche se in ritardo) a come mettere in atto iniziative adeguate.
Anche gli operatori si stanno attivando, ora che hanno compreso l’impatto del Gdpr sul mercato dell’IT, della consulenza e, in generale, della sicurezza informatica.
Secondo Antonelli, c’è poi da tenere anche presente l’eff etto a cascata che ci sarà a breve sui soggetti interessati dalla normativa: nella maggior parte dei casi, infatti, saranno le aziende stesse o gli enti pubblici a richiedere la conformità dei loro fornitori in termini di Gdpr.
Ampio e completo il portafoglio di soluzioni messe a disposizione da Computer Gross, in grado di coprire tutti gli aspetti tecnologici toccati dal processo di adeguamento alla nuova normativa.
“Per scelta aziendale sono sicuramente le soluzioni più importanti e innovative del mercato” commenta David Baldinotti, Business Unit Software Manager di Computer Gross, evidenziando la presenza di prodotti in grado di garantire la protezione dei dati non solo mediante la loro cifratura e pseudonimizzazione, ma anche attraverso la prevenzione dalla loro perdita (Dlp), la loro disponibilità e conservazione e la difesa attiva delle infrastrutture.
david baldinotti computer gross
David Baldinotti, Business Unit Software Manager di Computer Gross

“Per un operatore come Computer Gross, che si pone nei confronti dei suoi partner come un distributore a valore e un consulente, è fondamentale, però, aggiungere a tutto questo anche un supporto completo, off rendo attività di formazione, l’affiancamento in fase di ingaggio, l’accompagnamento nel processo di analisi, l’aiuto nella scelta dei presidi tecnologici da utilizzare, l’affiancamento nella definizione dei prodotti, dei prezzi e delle metodologie di licensing dei vari vendor” sottolinea il responsabile, che ricorda anche l’importanza strategica rivestita dal marketplace di Computer Gross per permettere ai partner di offrire un supporto completo ai loro clienti, seguendo sostanzialmente due direttrici.
“La prima riguarda la possibilità di ottenere in modo rapido contenuti dettagliati sulla tematica, personalizzati e localizzati in funzione delle esigenze dimostrate; la seconda permette loro di fruire delle soluzioni software in modalità a consumo attraverso una piattaforma di cloud automation, consolidata con le caratteristiche di self provisioning e unifi ed billing necessarie per una maggior flessibilità di adozione delle tecnologie stesse” spiega Baldinotti.
Importanti e diff use le competenze certificate, messe a disposizione da Computer Gross e capaci di coprire tutto il processo di adeguamento alla nuova normativa.
Si tratta di fi gure in grado di affrontare non solo gli aspetti tecnologici e di prodotto in termini architetturali e realizzativi, ma anche gli aspetti di processo e, quindi, più consulenziali, che vanno ad aggiungersi a quelli formativi.
Da metà del 2017 tutte queste risorse sono state messe a fattor comune, riunite nel nuovo centro di competenza ‘Security Solutions’.
“Agli occhi di tutti gli operatori che vogliono sviluppare il business della sicurezza e di quello Gdpr ci distinguiamo soprattutto per la nostra capacità consulenziale e la disponibilità di un portafoglio composto dalle migliori soluzioni disponibili per coprire tutto il processo di assessment richiesto dal regolamento europeo” conclude Baldinotti, sottolineando anche l’impegno formativo del distributore, che da tempo sta portando a livello territoriale, attraverso la rete dei suoi cash&carry, eventi generali e specifici, organizzati in collaborazione con i vendor con cui sta collaborando in modo più sinergico sul tema.

Categorie: Attualità

Area Social