Achab distribuisce Auvik in Italia

Pubblicato il: 19/10/2018
Ernesto Sagramoso

Questo software, realizzato dall'azienda canadese Auvik Networks, viene commercializzato in modalità SaaS ed è indirizzato ai Managed Services Provider (MPS) che vogliono monitorare le reti dei propri clienti da remoto.

Il nome Auvik, finora poco conosciuto nel nostro paese, identifica una dinamica software house canadese (Auvik Networks) che ha sviluppato un’interessante soluzione per la gestione da remoto delle infrastrutture IT di un’azienda. Si tratta di un software offerto in modalità Saas (Software as a service) che consente ai Managed Services Provider di risparmiare tempo nell’individuazione e nella prevenzione dei problemi.
Questa soluzione si basa su un agent, installato su un computer della rete, che invia automaticamente al portale Auvik i dati sullo stato di salute di tutta l’infrastruttura.
auvik msp
L’MSP, collegandosi al sito della software house canadese può valutare istantaneamente queste informazioni grazie a una rappresentazione grafica semplice ma esplicativa. Con una configurazione iniziale pressoché nulla, Auvik è in grado di fornire istantaneamente una mappatura in tempo reale della rete del cliente, gestire automaticamente tutte le configurazioni dei vari dispositivi, eseguire il monitoraggio delle performance e avvisare l'MSP in caso di anomalie. Il software può inoltre verificare come tutti i dispositivi siano connessi alla rete anche a livello fisico e disegnarne una mappa in tempo reale.
Per quanto riguarda router e firewall è in grado di rilevare anche i cambiamenti di configurazione e farne un backup automatico così da poter ripristinare rapidamente la configurazione iniziale in caso di bisogno. Tutta l'attività della rete, così come tutti i pacchetti che vi transitano, vengono memorizzati in maniera anonima sui server cloud di Auvik a disposizione degli MSP che possono verificare, anche a distanza di giorni, mesi o anni, cosa stesse accadendo in un determinato momento.
Come ha sottolineato Claudio Panerai, CTO di Achab, "la soluzione cloud Auvik semplifica e automatizza il monitoraggio e la gestione della rete per i fornitori di servizi gestiti IT.
claudiopanera achab"Auvik - continua Panerai - offre agli MSP una migliore visibilità, documentazione e monitoraggio per le loro reti e automatizza molte attività di rete che altrimenti richiederebbero tempo. Con questa soluzione, gli MSP diventano più efficienti, risparmiano tempo e hanno un maggior controllo sulla rete, non potevamo lasciarci sfuggire di essere distributori unici di questo prodotto".
Alla presentazione dell’accordo ha partecipato anche Scott Tyson, Managing Director Emea di Auvik Networks, che ha evidenziato alcuni numeri interessanti. Per prima cosa ha ricordato che l’azienda vanta un portafoglio di circa 1.200 clienti in Nord America e ha deciso di espandersi in Emea con una struttura di sei persone che ben presto diventeranno dieci. Per quanto riguarda l’Italia, si parla di un target di riferimento di circa 1.800 MSP su un totale di 12.000-30.000 aziende che vendono prodotti IT.
Parlando di obiettivi, Andrea Veca, Ceo di Achab ha dichiarato che “ci siamo prefissi di coinvolgere circa 50 Managed Services Provider entro fine 2018, considerando che finora abbiamo già 38 clienti che utilizzano il software di Auvik”.
veca achab
Area Social