Imprese 4.0: in Lombardia si investe in integrazione, Internet of Things, Cloud

Pubblicato il: 11/12/2017
Redazione ChannelCity

I 'Temi caldi' per le imprese milanesi sono cyber security, business continuity e Big Data. Per le imprese della Brianza il focus è sull'integrazione verticale e orizzontale e IoT.

Sul tema impresa 4.0, gli ambiti tecnologici in cui le imprese lombarde hanno investito o intendono investire sono la manifattura avanzata (robot collaborativi interconnessi e rapidamente programmabili), per il quale investe il 50,5% delle imprese lombarde, integrazione verticale e orizzontale (23,1%), Internet of Things (19,6%) e il Cloud (15,8%). Il 7,6% delle imprese lombarde ha già avviato dei processi di innovazione in azienda, mentre il 9% sta valutando l’opportunità di farlo.
L’informazione sulle possibilità di accrescere il business con le tecnologie applicate passa attraverso il web: il 37,2% degli imprenditori dichiara di conoscere il piano grazie alla consultazione di articoli pubblicati sul web, il 6,8% delle imprese lombarde invece si aggiorna partecipando a eventi sul tema.
Secondo gli imprenditori lombardi, i principali servizi da incentivare sono la formazione del personale aziendale sui temi (52,5%), e la possibilità di ricevere un supporto finanziario agli investimenti (53%). Su quest’ultimo tema, tra gli imprenditori lombardi che dichiarano di aver usufruito di strumenti di agevolazione, la scelta si orienta maggiormente verso il super e l’iperammortamento, per la deducibilità fiscale in merito all’acquisto di beni (la quota è rispettivamente del 58,7% e del 57,2%), circa 1 su 3 dichiara di aver usufruito della linea Credito Innovazione (Nuova Sabatini), la stessa quota per l’intervento Credito d’imposta ricerca e sviluppo.
Emerge da una elaborazione del Servizio Studi, Statistica e Programmazione della Camera di Commercio di Milano MonzaBrianza Lodi su dati dell’Indagine congiunturale di Unioncamere Lombardia al terzo trimestre 2017 con il focus su industria 4.0.
Tra le imprese che hanno già investito o stanno per farlo, gli ambiti tecnologici in cui le imprese di Milano hanno indirizzato, con valori superiori alla media lombarda, gli investimenti sono la Cybersicurezza e business continuity (Sicurezza durante le operazioni in rete e su sistemi aperti), i Big Data e Analytics (Analisi di un'ampia base dati per ottimizzare prodotti e processi produttivi), Industrial Internet e IoT (Comunicazione multidirezionale tra processi produttivi e prodotti) e Cloud (Gestione di elevate quantità di dati su sistemi aperti). A Monza e Brianza l’integrazione verticale e orizzontale (Integrazione informazioni lungo la catena del valore), Industrial Internet e IoT (Comunicazione multidirezionale tra processi produttivi e prodotti), Simulazione (Simulazione tra macchine interconnesse per ottimizzare i processi), Cloud (Gestione di elevate quantità di dati su sistemi aperti) e la manifattura additiva (Stampanti in 3D connesse a software di sviluppo digitali). 
A Lodi le soluzioni per la manifattura avanzata (Robot collaborativi interconnessi e rapidamente programmabili) e Industrial Internet e IoT (Comunicazione multidirezionale tra processi produttivi e prodotti).

Categorie: Mercato

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social