Save your data tour, parte il roadshow della rivoluzione digitale… dei dati

Pubblicato il: 07/10/2019
Marco Maria Lorusso

Save Your Data Tour, 8 ottobre Torino, 22 Ottobre Roma, 29 Ottobre Verona, tre tappe, un evento senza precedenti per discutere con reseller, system integrator, sviluppatori, PMI di come, quando e perché è davvero possibile vincere la sfida del controllo, della gestione e della disponibilità dei dati giusti al momento giusto… nell’era della Digital Transformation e del “tutto” come servizio

Save your data tour, 8 ottobre Torino, 22 Ottobre Roma, 29 Ottobre Verona, tre tappe, un evento senza precedenti per discutere con reseller, system integrator, sviluppatori, PMI di come, quando e perché è davvero possibile vincere la sfida del controllo, della gestione e della disponibilità dei dati giusto al momento giusto… nell’era della Digital Transformation e del “tutto” come servizio.  Un’era in cui tutto deve funzionare sempre, comunque e “con continuità”.

Un obiettivo ambizioso, uno svolgimento, sul territorio, concreto, pragmatico che V-Valley, cuore della distribuzione a valore al centro del gruppo Esprinet, ha fortemente voluto e cercato ottenendo la collaborazione esclusiva di Lenovo, Veeam Software e Kaspersky Italia.

«Si tratta – spiegano gli organizzatori – di un progetto di valore che, per la prima volta, mette insieme un vero ecosistema complementare in cui strategie e tecnologie diverse si contagiano dando vita a risposte cruciali che tutti, nessuno escluso, oggi stanno cercando sul mercato».
Dove sono, come cercare e come accedere, adesso, alle informazioni che ti servono per chiudere una trattativa, un progetto, un ordine? E se si blocca un servizio, un server, la mail…? E se non hai fatto il backup? E se il cloud ti abbandona? E se smarrisci il notebook o lo smartphone?
Domande, tante, tutte ugualmente decisive che hanno come comune denominatore proprio la gestione dei dati digitali e la capacità di metterli davvero a disposizione dei propri clienti quando serve, dove serve.
saveyourdatatour


Save your data tour, la formula

Save your Data Tour, come detto, comincerà la sua corsa, sul territorio italiano, proprio l’8 ottobre a Torino (qui gli ultimi posto disponibili).
Una corsa che avrà come motore più potente i casi concreti di imprese e partner che hanno già cominciato ad affrontare la sfida della continuità dei servizi e della gestione sicura dei datici critici con successo. Una sfida che nella teoria e nella pratica del progetto dovrà necessariamente spingere reseller e i loro clienti in direzione di un approccio nuovo e meno reattivo alla sicurezza.

Una sicurezza che, per essere davvero al servizio di cloud computing e logica a servizio non può più essere basata unicamente su approccio reattivi o legato al timore di attacchi cyber. Manager e imprese di ogni forma e dimensione, di fronte alla necessitò di continuità nei servizi attivati e nella disponibilità delle informazioni stanno infatti sperimentando la scarsa efficacia di un simile approccio.

«L’idea di questo tour a valore – spiegano gli organizzatori – nasce proprio dalla volontà di mettere nelle mani di reseller e PMI una guida pratica per capire come gestire in maniera efficace le informazioni digitali dal livello client passando a quello del backup, disaster recovery fino alla componente di vera e propria protezione e security intelligente. Nel corso della mattinata svilupperemo0 una serie di demo live e talk interattivi durante i quali confrontarsi, metter a fattor comune idee, soluzioni, prospettive, casi. Un’occasione unica per ogni operatore del canale ICT».

Save your data tour, le tappe, la partenza da Torino

Appuntamento dunque l’8 ottobre a Torino con la prima tappa di Save Your Data Tour, sarà possibile anche seguire e partecipare alla diretta social dell’evento seguendo l’hashtag #SaveYourDataTour. Si parte alle 9,30 con registrazione e poi via con talk e demo live.
Qui comunque trovate tutti i dettagli su location e registrazione. « Non perdere l’appuntamento con i più importanti brand internazionali per scoprire come controllare e gestire l’unico e più grande tesoro della Digital Transformation: i dati».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social