googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

RS Components, in distribuzione la nuova scheda Arduino per l’IoT

Il distributore multicanale inserisce a catalogo una nuova versione della scheda entry-level Arduino Uno WiFi per progetti IoT con  una potenza di calcolo superiore e una maggiore sicurezza nelle comunicazioni wireless 

Distributori
RS Components, distributore multicanale globale di prodotti di elettronica, automazione e manutenzione, mette a catalogo una nuova scheda Arduino dotata di funzionalità di rete wireless WiFi, in grado di offrire più potenza di calcolo grazie a un nuovo microprocessore a 8 bit a marchio Microchip.  
La seconda versione della scheda Arduino Uno WiFi, denominata Rev2, oltre a offrire le stesse funzioni della Arduino Uno Rev3, è dotata di WiFi integrato che facilita la connessione a Internet e di un sensore IMU (Inertial Measurement Unit) on-board. Con lo stesso fattore di forma della Uno ( 68,6 x 53,4 mm), la scheda integra il nuovo processore a 8 bit ATmega4809 di Microchip che, a sua volta, è dotato di 6 KB di SRAM e 256 byte di EEPROM
Il modulo SoC per la comunicazione wireless on-board è dotato di stack integrato di protocolli TCP/IP per l’accesso alle reti WiFi e può fungere da punto di accesso Internet e garantisce massima sicurezza per la connessione WiFi, protetta mediante un nuovo chip acceleratore crittografico ECC608. 
La scheda - disponibile da RS nelle regioni Emea e Asia Pacifico.- è inoltre dotata di 14 pin di input/output digitali, di cui sei utilizzabili come uscite PWM, e sei ingressi analogici. Da menzionare anche un oscillatore ceramico da 16 MHz, una connessione USB, un connettore ICSP, un jack di alimentazione e un pulsante di reset.
Una funzionalità molto utile offerta dalla scheda Uno è il supporto alla programmazione OTA (Over-The-Air) che consente il trasferimento di sketch Arduino e firmware WiFi.
Grazie alla funzionalità plug&play l’utente può diventare operativo velocemente, collegando la scheda a un computer mediante un cavo USB. La scheda può anche essere alimentata con un adattatore c.a.-c.c. o una batteria.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche