iPadOS 15, come trasformare in meglio il proprio iPad

Annunciato al WWDC 2021, il nuovo sistema operativo iPadOS 15 offre un’esperienza di multitasking più intuitiva, una nuova schermata Home con widget integrati, la Libreria app, appunti a livello di sistema con Note rapide, SharePlay e un’esperienza Safari ridisegnata.

Prodotti
Apple ha presentato iPadOS 15, che introduce nuove funzioni progettate per sfruttare al meglio le capacità di iPad rendendolo ancora più versatile. Con iPadOS 15 l’esperienza di multitasking è ancora più intuitiva, rendendo funzioni come Split View e Slide Over più facili da scoprire, più semplici da usare e più potenti.
Note si estende a livello di sistema con Quick Note, e offre nuove modalità di collaborazione e organizzazione sia scrivendo sulla tastiera che con Apple Pencil. Il nuovo layout dei widget per la schermata Home e la Libreria app consentono di personalizzare l’esperienza iPad e di organizzare le app in modo semplice mentre l'app Traduci si arricchisce di nuove funzioni per la traduzione di testi e conversazioni in diverse lingue. Gli utenti ora possono anche sviluppare app per iPhone e iPad direttamente su iPad con Swift Playgrounds.
iPadOS 15 include anche nuovi controlli per la privacy in Siri, Mail e altri luoghi in tutto il sistema per proteggere ulteriormente le informazioni dell’utente.
ipad wwdc21Altre funzioni di iPadOS 15

  • Grazie al controllo universale, si può passare da iPad a Mac usando un solo mouse e un’unica tastiera: l’esperienza è fluida e non richiede alcuna configurazione. L’utente può anche trascinare i contenuti da un dispositivo all’altro, per esempio può fare uno schizzo con Apple Pencil su iPad e inserirlo all’istante in una slide di Keynote sul Mac.
  • Condivisi con te funziona a livello di sistema e permette di trovare articoli, musica, serie TV, foto e altri contenuti condivisi nelle conversazioni su Messaggi per poi aprirli in app come Foto, Safari, Apple News, Musica, Podcast e Apple TV in modo da accedervi nel contesto giusto.
  • In Foto la funzione Ricordi è oggetto del più grande aggiornamento ad oggi e ha un nuovo look: un'interfaccia interattiva e coinvolgente; integrazione con Apple Music, che usa l’intelligenza on-device per personalizzare i brani suggeriti e portare alla luce nuovi ricordi.
  • Mappe offre nuovi modi di navigare e esplorare il mondo. Ora l’utente può visualizzare quartieri, edifici e centri commerciali ricchi di dettagli, informazioni sull’altitudine, nuovi colori delle strade ed etichette, segnaposto personalizzati e una nuova modalità notturna al chiaro di luna.
  • La privacy raggiunge livelli ancora più elevati grazie a nuove protezioni, funzioni di trasparenza e controlli. La protezione della privacy di Mail impedisce ai tracker di curiosare fra le email, mentre l’App Privacy Report garantisce massima trasparenza sul modo in cui le app condividono i dati con altre aziende.
  • Siri è progettata per proteggere la privacy dell’utente. E grazie al riconoscimento vocale on-device, l’audio delle richieste a Siri viene elaborato completamente su iPad per impostazione predefinita, migliorando notevolmente le prestazioni. Siri offre anche la funzione “Leggi notifiche ad alta voce” su auricolari e cuffie AirPods, la possibilità di condividere ciò che appare sullo schermo semplicemente chiedendo, e molto altro.
  • iCloud+ combina tutte le caratteristiche più amate di iCloud a nuove funzioni premium, fra cui “Nascondi la mia e-mail”, il supporto esteso per “Video sicuro di HomeKit” e iCloud Private Relay, un nuovo innovativo servizio per la privacy su internet, senza costi aggiuntivi. Chi ha già un abbonamento iCloud passerà automaticamente ad iCloud+ quest’autunno. Tutti i piani iCloud+ possono essere condivisi con i membri del gruppo “In Famiglia”, così chiunque avrà accesso alle nuove funzioni, allo spazio di archiviazione e all’eccezionale esperienza offerta dal servizio.
  • Le nuove funzioni di accessibilità sono progettate per essere su misura per ogni utente. Il lettore di schermo VoiceOver ora usa l’intelligenza on-device per esplorare gli oggetti all’interno delle immagini, aiutando così l’utente a rilevare più informazioni su persone, testo, dati di tabelle e altri elementi integrati nelle immagini. Il supporto per gli hardware di tracciamento oculare di terze parti permette di controllare iPad usando soltanto gli occhi. I suoni di sottofondo vengono riprodotti in modo continuativo e combinati o attenuati con altro audio o suoni di sistema, in modo da mascherare rumori ambientali o esterni indesiderati, aiutando l’utente a concentrarsi, rilassarsi o riposarsi. Grazie alle azioni sonore è possibile personalizzare Controllo interruttori in modo da utilizzarlo con i suoni della bocca. E ora l’utente può personalizzare schermo e dimensione del testo in ogni singola app.
Per chi partecipa all’Apple Developer Program, l’anteprima di iPadOS 15 è già disponibile all’indirizzo developer.apple.com; la versione beta pubblica sarà disponibile dal prossimo mese su beta.apple.com. Le nuove funzioni software saranno disponibili in autunno come aggiornamento software gratuito per iPad mini 4 e modelli successivi, iPad Air 2 e modelli successivi, iPad (quinta generazione e successive) e iPad Pro (tutti i modelli).
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche