TeamSystem cresce nel settore della digitalizzazione del mondo Legal

La suite proprietaria TeamSystem Enterprise Legal raddoppia i propri clienti nel 2021 (+50% vs 2020) ed è al centro della trasformazione digitale di oltre 20 mila dipartimenti legali italiani.

Vendor
TeamSystem continua a consolidare il proprio posizionamento nel settore della digitalizzazione degli studi legali e dei dipartimenti legali di aziende e banche.
La suite proprietaria TeamSystem Enterprise Legal si è resa protagonista di una crescita significativa nel 2021, incrementando del 50% i propri clienti rispetto al 2020 e superando quota 20mila realtà legali che fanno leva sul software cloud-based di TeamStystem per portare avanti i propri progetti di trasformazione digitale.

Grazie alla tecnologia as-a-service, TeamSystem Enterprise Legal permette alle direzioni legali di fare leva sul digitale per rendere i propri processi più flessibili, gestire le pratiche legali, contenziose e no, in modo efficace, condividere informazioni con i professionisti esterni, mappare adempimenti e scadenze, e controllare l’andamento e i costi maturati. 

Il settore Legal – tra i soggetti fondamentali del sistema economico – ha iniziato ad abbracciare con sempre più convinzione la digitalizzazione dei processi con approccio strategico e visione d’insieme”, ha commentato Cristiano Zanetti, General manager BU Market Specific Solutions di TeamSystem. “Notiamo una crescita costante degli investimenti in soluzioni cloud da parte dei dipartimenti legali delle aziende, ma anche di avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro, che stanno toccando con mano la correlazione fra tecnologia e aumento dell'efficienza organizzativa degli studi e quindi della conseguente redditività. Come TeamSystem, siamo costantemente al fianco di aziende e professionisti per aiutarli a digitalizzare il proprio business, e in tal senso, TeamSystem Enterprise Legal non si limita a fornire un elemento di supporto al business aiutando i giuristi d’impresa, ma coopera fattivamente con le imprese per la formazione di un mind-set e per la scelta delle best practice che consentano di cogliere le opportunità della nuova rivoluzione digitale”.

Il mondo legal sta rapidamente mettendo il cloud computing al centro delle proprie priorità, anche a causa dell’emergenza sanitaria. Non si tratta di un semplice upgrade tecnologico, bensì una tendenza costante e consolidata verso la riduzione degli spazi di lavoro fisici e una riqualificazione più flessibile dalle politiche di smart working post-pandemiche. lo dimostra la crescita del 42% per le PMI nell’adozione del cloud, da anni ferma al 30% secondo il recente Report dell’Osservatorio Cloud Transformation del Politecnico di Milano.  
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche