Microsoft Inspire 2019, i 6 messaggi chiave del Key Note di Satya Nadella

Pubblicato il: 18/07/2019
Marco Maria Lorusso

Microsoft Inspire, folla oceanica per l’attesissimo key note di Satya Nadella. Live da Las Vegas i 6 punti chiave da Azure e "intelligent edge" a Dynamics 365, PowerApps, mixed reality e Microsoft 365. In esclusiva I video dei partner italiani a Las Vegas, i commenti le impressioni a caldo

Microsoft Inspire e alla fine ecco sul palco Satya Nadella, folla oceanica a Las Vegas, numeri e video davvero impressionanti in arrivo dal Nevada e messaggi chiave che puntano dritto sulle grandi opportunità che i partner di tutto il mondo hanno la possibilità di cogliere investendo su Azure e "intelligent edge", Dynamics 365, PowerApps, mixed reality e Microsoft 365. IN esclsuiva, a corredo dei messaggi di Nadella, nei video, anche i commenti die partner italiani presenti a Las Vegas, da Si-Net a Ingram Micro passando per Tech Data e Vecomp (qui anche il reportage con tutte le novità per i partner). 

Qui il video commento esclusivo di Si-Net


Microsoft Inspire, il record di Azure “computer” del mondo

«Il novanta per cento dei dati che abbiamo oggi tra le mani – ha spiegato Nadella - è stato creato negli ultimi due anni… abbiamo 1 miliardo di utenti di Windows, un paio di miliardi di smartphone, ma 50 miliardi di endpoint sono tutti connessi al cloud: ecco cosa ci porta a costruire Azure come computer del mondo: ora disponiamo data center in 54 regioni di data, siamo davvero entusiasti di avere le ultime regioni in Medio Oriente e in Africa.

Inoltre tutto ciò che stiamo creando su Azure lo stiamo facendo con una logica “open”. Windows, Linux, Java, .NET, SQL Server, Postgres, Red Hat, VMware, Oracle: tutte queste applicazioni e infrastrutture possono essere eseguite su Azure. Abbiamo un fantastico modello di app di nuova generazione che si compone di tutto ciò che avete fatto in passato. Questo, per me, è la chiave di tutto e di come trasferiremo l'intensità della tecnologia in ogni azienda, in ogni istituzione».

Microsoft Inspire, Intelligent Edge


Ma Microsoft non è solo cloud è anche Intelligent Edge. «Stiamo portando il cloud sulla rete distribuita dove serve prendere decisioni e potenza di calcolo, con coerenza. Coerenza nei modelli operativi, ovvero sicurezza di gestione. Coerenza nell'ambiente di sviluppo e stack tecnologici. Abbiamo intuito e anticipato il fenomeno Egde negli ultimi due anni e poi è diventato una rivoluzione reale. Starbucks ha una sparte di Azure - un microcontrollore collegato ad Azure, che viene considerato come il più piccolo nodo di calcolo di Azure - in ogni macchina per caffè espresso…questa è la vera rivoluzione dell’Edge Computing».

Qui il video commento di Tech Data Italia, Vecomp e Ingram Micro Italia

Microsoft Inspire, Power Platform

«Saranno create 500 milioni di app nei prossimi cinque anni – ha poi aggiunto Nadella-. Pensateci bene. Queste sono più app degli ultimi 40 anni... La sfida di 500 milioni di applicazioni è che non avremo solo sviluppatori professionisti per costruire queste applicazioni, quindi abbiamo bisogno di cittadini sviluppatori, dare potere a questo tipo di cittadini è cio' per cui è stata costruita la piattaforma Power. È bello vedere il momento magico che sta interessando Power BI, Flow o PowerApp».
L’idea e la partica di Nadella è quella di permettere ai partner di pensare a tutte le applicazioni all'interno di Microsoft 365 e Dynamics 365 come microservizi e dati che sono disponibili per qualsiasi sviluppatore PowerApp.

Microsoft Inspire 2019 Dynamics 365

«Con Dynamics 365 ora disponete di questi moduli moderni per tutte le funzioni, che si tratti di vendite, finanza, operazioni, supporto, ed è bello vederli implementati su larga scala. Una delle altre cose che è accaduta nell'ultimo anno è l'integrazione dell’intelligenza artificiale in tutte queste funzioni. Infatti, c'è un nuovo set completo di moduli AI: è possibile prevedere la pipeline di vendita e aumentare l'efficienza delle vendite, è possibile migliorare il servizio clienti. Grazie a Dynamics 365 migliora la visione a 360 dei vostri clienti. Tutti i nuovi moduli potete distribuirli a qualsiasi cliente anche con un sistema aziendale diverso. Questa è la migliore opportunità perché tutti in questa stanza diventino un partner strategico per i nostri clienti: essere in grado di portare in ogni cliente questi primi moduli AI è un valore senza precedenti»

microsoft ceo satya nadella told 005cd96427323d83941188d9bddfc9f8


Microsoft Inspire 2019 Mixed Reality

«C'è una nuova opportunità commerciale che si sta sbloccando: è il cloud associato alla mixed reality, che collega il processo aziendale e qualsiasi applicazione oltre i confini di ciò che è virtuale e ciò che è fisico. I visori HoloLens 2 in questo senso sono un'innovazione assoluta. Abbiamo anche creato applicazioni direttamente in Dynamics 365: layout, guide, assistenza remota, visualizzatore di prodotti. Queste sono tutte le applicazioni pronte all'uso che sfruttano questo nuovo supporto di mixed reality e abbiamo molte, molte applicazioni di terze parti. Abbiamo anche creato un nuovo servizio in Azure, Azure Spatial Anchors. La combinazione di Azure Spatial Anchors, applicazioni in Dynamics 365, un dispositivo come HoloLens 2, e qualsiasi telefono con un framework AR, possono tutti riunirsi per alimentare questa nuova generazione di app di mixed reality e sbloccare un'incredibile opportunità per tutti voi».

Microsoft Inspire 2019 Microsoft 365


«Ci sono 2 miliardi di lavoratori di prima linea e il 77% di questi 2 miliardi di lavoratori ritiene di non avere gli strumenti per migliorare il proprio lavoro. Microsoft 365 si muove proprio in questa direzione. Nell'ultimo anno abbiamo avuto uno slancio straordinario. Il 95 per cento di Fortune 500 utilizza Microsoft 365. E tutto ciò sta alimentando sempre più innovazione. Windows 10 - e la sua adozione in azienda - è la crescita più rapida che abbiamo visto, nell'ultimo anno grazie alla diffusione di dispositivi come Surface Go o Surface Hub e ai nostri partner OEM che continuano a innovare attorno i device.
E poi c’è Teams. Una piattaforma rivoluzionaria che è davvero quattro cose in una. Ha una chat, riunioni, collaboration, utilizza tutta la ricchezza degli strumenti di Office. Teams sta conoscendo tassi di adozione senza precedenti»

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Area Social