Tablet Mediacom, entro l'estate i servizi cloud Microsoft

Pubblicato il: 08/04/2015
Autore: Redazione ChannelCity

In virtù di una solida partnership con Microsoft, su un tablet Android Mediacom si potrà immediatamente creare, modificare e condividere file Office e OneNote, salvare i file in OneDrive e videochiamare con Skype, senza dover compiere alcuna operazione aggiuntiva.

Dopo il preannuncio dell'alleanza, ora se ne delineano meglio i contorni. Mediacom, il brand italiano (il cui propietario è Datamatic) che, con oltre 500.000 di tablet venduti nel 2014, è al quarto posto nella classifica nazionale del settore, e tra i marchi in maggior crescita nella telefonia, annuncia che entro l'estate tutti i propri dispositivi Android disporranno dei più apprezzati servizi cloud di Microsoft già installati.
Ovvero, chi acquisterà, quindi, un tablet Android firmato Mediacom, potrà immediatamente creare, modificare e condividere file Office e OneNote, salvare i file in OneDrive e videochiamare con Skype, senza dover compiere alcuna operazione aggiuntiva. 
Questo accordo è parte del rapporto strategico tra Datamatic, proprietaria del marchio Mediacom, e Microsoft, che ha già generato lusinghieri risultati di vendita e un grande successo nella scorsa stagione natalizia con i tablet WinPad, equipaggiati con Windows 8.1 e Office 365 Personal e con tastiera inclusa.
mediacom1.jpgPer Mediacom quest'accordo rappresenta la possibilità di arricchire ulteriormente l'esperienza d'uso dei dispositivi Android, mentre per Microsoft s'inserisce nella strategia volta a rendere i propri servizi fruibili e disponibili su ogni piattaforma. In questo modo gli italiani e le aziende del nostro Paese che sceglieranno di affidarsi ai prodotti Mediacom non dovranno preoccuparsi di scaricare gli applicativi necessari per lavorare e comunicare, ma li troveranno già installati sul proprio device.
"La solida partnership con Microsoft, intrapresa lo scorso anno con un accordo nazionale esclusivo per i tablet convertibili con Windows 8.1, sta continuando a dare i suoi frutti e questa volta saranno a beneficio di chi sceglierà un tablet o smartphone Mediacom basato su Android", puntualizza Stefano Martini, Amministratore Delegato di Datamatic, che ha proseguito: "L'opportunità di poter trovare già installati sul proprio dispositivo servizi del calibro di Microsoft Word, Excel e PowerPoint consentirà ai nostri clienti non solo di essere immediatamente operativi, ma anche di avere quanto di meglio offre oggi il mercato". 

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota