googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

RSA, tutto per la gestione del rischio digitale

Nessun percorso di trasformazione digitale può trascurare l’aspetto centrale della security. Con il suo portfolio, RSA mette nelle mani dei partner una serie di strumenti indispensabili per gestire con successo il rischio digitale, fornendo anche soluzioni di threat detection and response, identity and access management e fraud prevention

Vendor
"La Security by Design non riguarda solo i prodotti digitali, ma soprattutto i processi che ne governano l’adozione. Al di là che un prodotto venga disegnato come sicuro, è quindi importante che il suo utilizzo sia disegnato a priori come tale”. Ad affermarlo è Roberto Branz, Channel Account Executive Italy di RSA, convinto che questo processo comporti l’allineamento di volontà appartenenti a diverse realtà all’interno delle aziende (It, security e compliance fra tutti) e rappresenti oggi una nuova sfida per tutto il mercato. A questo l’emergenza sanitaria in corso sta, però, anteponendo problematiche più urgenti, legate soprattutto alla diffusione dello smart working. “La necessità di attivare velocemente il lavoro da remoto non ha permesso a molte aziende di ragionare su come controllare e rendere sicure queste attività. Il nostro impegno oggi è risolvere questa mancanza e dotare le aziende di strumenti di controllo delle azioni svolte in telelavoro, in primis per certificare l’identità di chi accede al dato e alle risorse aziendali” afferma Branz, ricordando che RSA si è mossa subito con promozioni gratuite sulle soluzioni di identity per aiutare il canale ad adeguare rapidamente le policy di sicurezza legate al lavoro da remoto dei clienti. “Oggi c’è grande attenzione alle procedure che le aziende devono seguire per gestire le crisi. Un’attenzione accompagnata dalla consapevolezza diffusa che la vera differenza è data dall’adozione di nuovi processi digitali, ossia dalla digital trasformation nelle sue diverse declinazioni: modernizzazione dei prodotti, dei processi o della gestione del personale e delle terze parti. Tutti ambiti in cui RSA è pronta a dare il proprio contributo grazie a un portafoglio di soluzioni orientate alla gestione del rischio digitale” prosegue Branz.
roberto branz di rsa jfifRoberto Branz, Channel Account Executive Italy di RSA

Cloud, IoT e Data Science (Machine Learning, Artificial Intelligence, Deep Learning Risk) rappresentano da tempo forti ambiti di riferimento per RSA e continueranno a esserlo anche per il 2020
. Si tratta di tre ambiti tecnologici che oggi guidano la trasformazione digitale delle imprese e che da sempre rivolgono un occhio attento alle problematiche di sicurezza. Esattamente quelle su cui gli RSA Labs stanno investendo risorse ed energie con l’obiettivo di offrire prodotti costantemente all’avanguardia, in grado di contrastare con massima efficacia le cyber minacce.

Il ruolo consulenziale dei partner
La formazione dei partner rappresenta da sempre un punto centrale per RSA, che oggi pone grande enfasi soprattutto sui temi del risk management. “Chiediamo ai partner di porsi come consulenti dei loro clienti, supportando le richieste crescenti di agilità, velocità e innovazione che i board aziendali rivolgono ai diversi dipartimenti interni: It, sicurezza ed organizzazione” puntualizza Branz, che in Arrow riconosce un partner distributivo strategico sul territorio, in grado di supportare i partner nella veicolazione delle soluzioni di identity e sicurezza grazie a un trasferimento continuo di conoscenze e competenze. Diverse iniziative di comunicazione e formazione sono già in atto: continue attività online, cui andranno ad aggiungersi importanti momenti di incontro, non appena sarà possibile organizzarli in sicurezza.

Arrow, con RSA una partnership storica
La sicurezza è un elemento chiave del portfolio globale di soluzioni e servizi offerti da Arrow. Sicurezza che ancor oggi viene citata come una barriera per l’adozione del cloud aziendale su larga scala. Per superare questa problematica, Arrow fornisce soluzioni che guidano i rivenditori verso la migliore cloud experience, offrendo consulenza che va oltre la singola applicazione per focalizzarsi sulla proposizione del servizio, sul valore aggiunto e sulla convenienza economica nell’adottare il cloud offerto. Arrow mette a disposizione, poi, la piattaforma di servizi e prodotti ArrowSphere, il marketplace che permette ai partner di costruire in modo semplice e personalizzabile la propria proposta, combinando le soluzioni cloud dei vendor leader di mercato.
“La sicurezza è una parte fondamentale del nostro business e da sempre lavoriamo nella selezione dei migliori vendor, in grado di rispondere alle più sofisticate minacce legate ai processi di digital transformation. Oggi è, infatti, indispensabile poter garantire la protezione delle identità, delle architetture, dei dispositivi, dei dati e delle applicazioni” afferma Michele Puccio, Sales Director di Arrow Enterprise Computing Solutions Italia, che agli operatori consiglia soprattutto di iniziare a parlare la lingua del business e di non limitarsi solo a quella dell’IT. Anche per questo il Vad di Bolzano è impegnato da tempo ad affiancare i rivenditori nell’erogazione di percorsi di formazione rivolti ai clienti: un modo per aiutarli ad acquisire, oltre alle giuste competenze, anche la piena consapevolezza di quanto sia importante mettere in sicurezza le loro aziende.

“In ambito security, la partnership con RSA è decisamente storica: un rapporto pluriannuale che ci ha portato a sviluppare un ottimo know how sulla sua tecnologia, svolgendo sul mercato un ruolo del tutto complementare” commenta il Sales Director. La profonda conoscenza acquisita in anni di collaborazione sulle soluzioni di identity e sicurezza permette, infatti, ad Arrow di supportare i rivenditori a 360°, anche se in questo periodo le maggiori richieste si concentrano sulle soluzioni SecureID, in grado di agevolare il lavoro agile e permettere alle aziende di mantenere elevati standard di sicurezza, pur ricorrendo al lavoro da remoto. “Vista l’emergenza in corso e l’impossibilità di organizzare eventi fi sici, siamo sempre più impegnati nell’erogare webinar e workshop online, stimolando i rivenditori con gli opportuni approfondimenti tecnologici e di business” conclude Puccio, che nella to-do-list delle iniziative 2020 elenca anche attività di prospecting e recruiting oltre a campagne di Lead Generation affiancate a strumenti più o meno tradizionali, come il telemarketing e i canali social, per promuovere tecnologie e soluzioni verticali.
2019 09 michele puccio sales director arrow enterprise computing solutions italia ldMichele Puccio, Sales Director di Arrow Enterprise Computing Solutions Italia
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche