googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

iPhone rallentati, Apple si scusa

In una lettera aperta la società si scusa e annuncia un taglio dei prezzi delle batterie e la diffusione di un aggiornamento di iOS nel 2018 con il quale i clienti potranno controllare lo stato di salute delle batterie dei loro dispositivi.

Mercato
Arrivano le scuse ufficiali di Apple in merito al rallentamento dei vecchi iPhone. Il gigante di Cupertino in una lettera apertaai propri clienti si scusa per ilrallentamento degli iPhone più vecchie assicura: ''Non abbiamo fatto e non faremo mai qualcosa peraccorciare volontariamentela vita dei nostri prodotti''.
Le scuse arrivano dopo che sono state avviate otto azioni legalicontro Apple proprio per il rallentamento degli iPhone e l'ondata di critiche piovuta sulla società, accusata dai suoi clienti di averli 'traditi'.
Per recuperare la societàannuncia un taglio dei prezzi delle batteriee la diffusione di unaggiornamento di iOS nel 2018con il quale i clienti potranno controllare lo stato di salute delle batterie dei loro dispositivi.
Con le scuse ufficiali Apple si augura di poter voltare pagina e chiudere un 2017 a dir poco stellare. L'anno fiscale2017si è chiuso infatti conricavi per 229,2 miliardi di dollarisu unutile operativo di 61,3 miliardi, sopra i target fissati dalla società che prevedevano 225,2 miliardi per le vendite e i 57,9 per gli utili. Il superamento degli obiettivi stabiliti dal consiglio di amministrazione consente ad Apple di aumentare il compenso del suo amministratore delegato Tim Cook.
Il Ceo si porta a casa per il 2017 un compenso da 102 milioni di dollari, il74% in piu' rispetto al 2016. Dopo il taglio del 2016 a causa di ricavi e utili sotto attese, l'amministratore delegato di Apple si vede cosi' riconosciuti gli sforzi e i successi ottenuti, con Cupertino volata in Borsa e a un passo dal diventare la prima società a valere più di 1.000 miliardi di dollari. Compensi in aumento anche gli altri supermanger, fra i quali il chief financial officer Luca Maestri, che hanno ricevuto un assegno fra i 6 e i 24 milioni di dollari..

Qualche ombra per il futuro
Nelle ultime settimane sono emerse alcune difficoltà che potrebbero farsi sentire nel 2018. Fra questel'ammissione del rallentamento volontario degli iPhone più vecchiche ha scatenato un'ondata di azioni legali, almeno otto. A questo si aggiungono itimori degli analisti per le vendite dell'iPhone X che potrebbero risultare il40% inferiori alle attese.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Come costruire un’azienda sicura? La guida definitiva nel cuore della ripartenza

Speciale

Cybersecurity 2020, la sicurezza dei dati si estende allo smart working

Speciale

Security digital tour, come costruire una "nuova" sicurezza a prova di "nuova" normalità

Speciale

World Backup Day 2020

Speciale

Un approccio sostenibile per il benessere del pianeta

Calendario Tutto

Ago 25
Bitdefender TECH Tuesday #4 Quick Summer Session: Integrated Solutions – Q2 2020 Features
Set 09
SSL-VPN - Strumenti di configurazione avanzati
Set 11
Zyxel Discovery: la panoramica su Soluzioni e Programma di Canale
Set 15
Certificazione DCSA di DataCore
Set 15
Webinar Kaspersky - La protezione Endpoint: scoprite l'efficacia e i vantaggi della nostra soluzione dal livello “ Select” al più esteso “Advanced”
Set 16
Certificazione DCSA di DataCore - parte 2
Set 16
La soluzione Fortinet alla gestione degli eventi e delle informazioni sulla sicurezza
Set 16
Come costruire un’azienda sicura? La guida definitiva nel cuore della ripartenza
Set 17
Webinar Kaspersky - Il valore aggiunto dei Managed Service Provider (MSP) in un mercato in continua evoluzion

Magazine Tutti i numeri

ChannelCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche