VMware Italia, Raffaele Gigantino è il nuovo Country Manager

VMware ha anche annunciato che Alberto Bullani, ex country manager di VMware Italia, è stato promosso a Senior Director VMware vSAN e HCI per la Regione SEMEA.

Mercato
Raffaele Gigantino è il nuovo Country Manager per l'Italia di VMware. In questo ruolo, Gigantino continuerà a supportare la crescita delle attività italiane di VMware aiutando le imprese e le organizzazioni governative del Paese ad abbracciare e accelerare la propria trasformazione digitale. Gigantino riporterà direttamente a Henri van der Vaeren, vice president VMware SEMEA.
gigantino vmware italia
Raffaele Gigantino porta con sé oltre 15 anni di esperienza in numerose aziende IT di successo. Prima di approdare in VMware, è stato Director Solution Sales per Data e Artificial Intelligence - Cloud & Enterprise per l’area Western Europe in Microsoft, gestendo un team di oltre 100 professionisti. Precedentemente, sempre in Microsoft, ha ricoperto il ruolo di Direttore Vendite per la Pubblica Amministrazione Centrale.
Ha iniziato la carriera professionale in Cisco Systems Italia, dove ha ricoperto ruoli di prevendita e, successivamente, di vendita.
"Raffaele Gigantino arriva in VMware in una fase entusiasmante per la crescita dell’azienda in Italia, uno dei Paesi con le migliori prestazioni nell’area SEMEA" ha affermato Henri van der Vaeren, vice president VMware SEMEA. "La vasta esperienza di Raffaele in ambito software ci aiuterà a portare il business di VMware al livello successivo".
Raffaele Gigantino sottolinea che.. "La nostra priorità sarà aiutare i clienti ad accelerare la trasformazione digitale, guidando la crescita facendo leva sull'intero portafoglio di soluzioni innovative di VMware e attraverso l’ampio ecosistema di partner e alleanze".
VMware ha anche annunciato che Alberto Bullani, ex country manager di VMware Italia, è stato promosso a Senior Director VMware vSAN e HCI per la Regione SEMEA. In questo ruolo Bullani è responsabile della strategia per promuovere ulteriormente la crescita e l'adozione della linea di prodotti vSAN / HCI, uno dei segmenti di business in più rapida crescita all'interno di VMware.
"Desidero ringraziare Alberto per la dedizione e l’impegno per la crescita del business in Italia negli ultimi 15 anni. Sono certo che porterà anche nel suo nuovo ruolo l'esperienza e le doti di leadership che gli hanno permesso di raggiungere gli eccezionali risultati che l'Italia ha ottenuto durante il suo mandato", ha dichiarato Henri van der Vaeren. "Sono felice di affrontare questa nuova sfida e non vedo l'ora di portare a un nuovo livello uno dei business a più rapida crescita di VMware", ha concluso Alberto Bullani.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

Allarme sovrapposizione e accumulo di soluzioni di sicurezza, Come aiutare le imprese a rivolvere il rompicapo della complessità.

Speciale

Il perimetro digitale senza confini: serve visibilità completa e pervasiva

Speciale

Uffici “ibridi” e modalità di lavoro “fluida”: come costruire una sicurezza “spaziale” ed evitare blocchi?

Speciale

Flessibili e lontani da possibili guai causati da attacchi informatici? Guai con i ransomware?

Speciale

Programmi di canale

Calendario Tutto

Ott 20
Think Summit Italy - 20 ottobre
Ott 20
Microsoft CSP: Incentivi per i Partner: istruzioni per l’uso
Ott 20
Red Hat OpenShift + Veeam Kasten K10 = La soluzione per le applicazioni Kubernetes con la protezione dei dati assicurata!
Ott 20
Verso un nuovo scenario lavorativo: sfide e soluzioni nell'era hybrid workforce
Ott 21
Omnicanalità e Customer Experience – Come stanno cambiando i modelli di vendita e come la tecnologia Newland può aiutare a gestirli
Ott 21
Think Summit Italy - 21 ottobre
Ott 21
Azure Cognitive Services
Ott 21
Cloud ad alta velocità: la base della vera Trasformazione Digitale
Ott 22
Lenovo, Semplifica l'uso dell'AI

Magazine Tutti i numeri

ChannelCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche