googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Reverse Charge, ecco la proroga al 2022

Spostata al 30 giugno 2022 l'introduzione del Reverse Charge su PC, tablet, laptop, smartphone e consolle da gioco.

Mercato
"Tra i tanti emendamenti virtuosi passati nel decreto fiscale, esprimo soddisfazione per aver spinto verso l'approvazione la proroga del reverse charge su telefoni cellulari, console da gioco, Pc, tablet e laptop e dispositivi a circuito integrato". Così sentenzia Gianluca Castaldi, senatore del M5s. "Spostare questo termine al 30 giugno 2022 è scelta di assoluto buon senso: i fornitori di servizi di intermediazione in rete che offrono a imprese terze la possibilità di cedere i beni fornendo servizi di gestione delle transazioni verso i clienti finali, devono poter agire come sostituto d'imposta nei confronti delle società venditrici solo per l'IVA, al fine di evitare anche casi di evasione della stessa".
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche