Canalys, mercato IoT consumer in crescita del 10%

Nel 2020 le spedizioni dei dispositivi weareble (indossabili), degli smart personal audio e degli smart speaker cresceranno del 9,8% per raggiungere i 718,0 milioni di unità. I vendor IoT consumer si stanno focalizzando su queste categorie di prodotti per aiutare le persone a lavorare e apprendere in modo efficace ma anche a rimanere in contatto con amici e familiari e attivi e ‘coinvolti’ durante il blocco

Mercato Opinione
In seguito al cambio di abitudini inevitabilmente imposto dall’emergenza Coronavirus, Canalys stima che nel 2020 le spedizioni dei dispositivi weareble (indossabili), degli smart personal audio e degli smart speaker cresceranno del 9,8% per raggiungere i 718,0 milioni di unità. Queste tre principali categorie costituiscono un’estensione degli ecosistemi IoT dei vendor di smartphone e di piattaforme come Apple, Google, Amazon, Samsung, Xiaomi e Huawei. Nonostante ci si aspetti un forte rallentamento generale e diffuso in molti ambiti, i vendor cercano di essere più proattivi e stanno mettendo in pratica misure volte a contenere e reagire al difficile momento.
canalysiotconsumer1
Il blocco delle persone nelle proprie abitazioni ha spinto i vendor IoT consumer a spostare l’attenzione verso queste categorie di prodotti al fine di aiutare le persone a lavorare e apprendere in modo efficace ma anche a rimanere in contatto con amici e familiari, nonché a rimanere attivi e ‘coinvolti’ durante il blocco.
"I vendor di dispositivi indossabili che possono ancora spedire on line i dispositivi stanno orientando le loro campagne marketing in questa direzione esaltando i vantaggi chiave di questi prodotti, in particolare l’utilità nelle video-chiamate. I consumatori infatti mostrano interesse verso dispositivi audio wireless flessibili per attività lavorative, di studio e intrattenimento. Canalys prevede che nel 2020 le spedizioni dispositivi smart personal audio aumenteranno del 15,5%, confermandosi come il segmento IoT consumer a crescita più rapida”, ha dichiarato Cynthia Chen, analista di Canalys. "Il fatto di trascorrere più tempo seduti si traduce in un'opportunità per i vendor di dispositivi ‘wareable’ per accrescere il coinvolgimento degli utenti promuovendo l'accesso agli allenamenti ‘premium’e l’utilizzo di dispositivi per ‘rimanere attivi’." In questo senso, Canalys prevede che quest'anno le spedizioni dei dispositivi weareble bands aumenteranno del 3,8%. 

canalysiotconsumer

L’influenza della Cina e l’incertezza del futuro
Mentre la diffusione della pandemia COVID-19 si diffonde in Europa e negli Stati Uniti, Canalys, con cauto ottimismo, prevede che nel terzo trimestre l’emergenza COVID-19 sarà gestibile: "La Cina rappresenterà un fattore chiave per la crescita nel 2020; il paese è fiducioso nel ritenere che in quel periodo la pandemia possa essere sotto controllo", ha dichiarato Jason Low, analista senior di Canalys. “Sulla base della nostra esperienza diretta in Cina, le severe misure normative messe in atto dal governo hanno contenuto la diffusione di COVID-19, grazie all'adozione di misure di sicurezza per prevenirne il ‘ritorno’. Le attività economiche potranno riprendere così come i consumatori riprenderanno a spendere. Verosimilmente, è probabile che la stessa situzione si verifichi in altri paesi nel momento in cui saranno messe in atto le corrette contromisure."
La sfida più dura per gli operatori del settore è legata all’incertezza economica. “Dai problemi legati alla domanda nonché a quelli dell’offerta, le aziende sono ben consapevoli sulle sfide da affrontare in questo momento e stanno organizzandosi per mettere in atto azioni volte a mitigare l'impatto dela crisi. 'Wait and see' non è più un'opzione perseguibile" , ha affermato Low.
La pandemia segnerà un vero punto di svolta, facendo da spartiacque tra i leader di mercato del prossimo futuro e i ritardatari, e ciò dipenderà dalle azioni che questi sono in grado di intraprendere ora. Oltre a un’attività marketing più proattiva e mirata per favorire l’interazione con i clienti è questo un buon momento per sviluppare nuove collaborazioni nella logica di aumentare servizi e contenuti per incrementare la base di utenti ‘che lavorano, studiano e ‘vivono’ nella propria abitazione”.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche