Computer Gross, nuovo accordo di distribuzione con Darktrace

La partnership consentirà all'ecosistema dei partner Computer Gross di accedere alle soluzioni di Cyber AI di Darktrace, in grado di sfruttare una tecnologia 'self-learning' capace di rilevare, indagare e rispondere autonomamente a minacce informatiche avanzate

Distributori
Computer Gross ha siglato un nuovo accordo distributivo con Darktrace, brand di riferimento nel segmento della Cyber AI. La partnership consentirà all'ecosistema dei partner Computer Gross di rilevare e rispondere agli attacchi in corso ovunque nell'intera infrastruttura digitale. Una tecnologia “self-learning”, Darktrace AI rileva, indaga e risponde autonomamente a minacce informatiche avanzate, tra cui minacce interne, rischi di lavoro remoto, ransomware, perdita di dati e vulnerabilità della catena di approvvigionamento.

"In un ambiente in rapida evoluzione, il rafforzamento delle difese IT non può essere ignorato - ha commentato Enrico Manetti, Business Unit Manager Security di Computer Gross -. Questa partnership non solo rafforza la strategia di canale comune, ma testimonia anche la leadership di Computer Gross nella Cyber Security. L'accordo con Darktrace, azienda con comprovata esperienza in realtà innovative rivoluzionarie, gioca un ruolo strategico e fondamentale per noi nel processo di sviluppo e rafforzamento dell'offerta di soluzioni all'avanguardia. Inoltre, si inserisce nella strategia di Computer Gross di affermare la propria posizione come punto di riferimento italiano a sostegno dell'adozione di nuove tecnologie per sostenere la trasformazione in atto".

“I criminali informatici stanno diventando più avanzati, implementando attacchi sempre più silenziosi, ma mortali - ha commentato Andrew Tsonchev, Director of Technology, Darktrace -. Siamo lieti di collaborare con Computer Gross, una collaborazione destinata a consentire a più organizzazioni di adottare le difese informatiche di prossima generazione che reagiscono in modo autonomo e intelligente alle minacce emergenti in pochi secondi".
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche