Kaspersky semplifica gli ordini delle licenze di partner e distributori

Il Kaspersky License Management Portal ha aggiunto nuove funzionalità e rende ora più veloce e automatico il processo di rinnovo e ordine delle licenze da parte di partner e distributori

Vendor
Il Kaspersky License Management Portal (LMP), che consente ai Managed Service Providers di ordinare e gestire le licenze dei prodotti Kaspersky, ha aggiornato le funzionalità, consentendo un processo di rinnovo e ordine molto più veloce e automatico delle licenze da parte di partner e distributori. Il processo può essere ora eseguito in pochi clic, non più tramite lunghi scambi di email che possono richiedere ore o giorni. È, inoltre, stato aggiunto un nuovo tool che semplifica la scelta delle offerte Kaspersky più adatte per i clienti e li guida step by step.

Nello scegliere il fornitore più adatto alle loro esigenze, i partner sono sempre più alla ricerca di semplificazione nel
fare business: quasi la metà dei rivenditori negli Stati Uniti (45%) ha indicato questo elemento come bonus principale nelle loro scelte. In questo caso entrano in gioco vari fattori, uno dei quali è la semplicità d’uso degli strumenti del vendor: per esempio il loro portale, i programmi, o i processi d’acquisto. Se questi processi richiedono pochi passaggi, i partner possono concentrarsi di più sullo sviluppo del proprio business, il che porta vantaggi a tutte  le parti.

Grazie all'ultimo aggiornamento, i partner di Kaspersky che utilizzano licenze regolari (annuali, senza abbonamento) possono ora utilizzare l’LMP per registrarsi alle offerte, oltre che per eseguire i rinnovi e i nuovi ordini. Per ognuna di queste operazioni, il portale suggerisce una native experience che richiede azioni minime. Per esempio, l’ordine di un prodotto si può eseguire direttamente da un configuratore attraverso un semplice clic. Non appena la richiesta viene approvata e le licenze consegnate, il partner riceve un'email di notifica all'indirizzo fornito al momento dell’ordine. Non è necessaria alcuna comunicazione aggiuntiva con il distributore o il venditore: il processo di approvazione è completamente automatizzato e gestito autonomamente dal portale.
Il nuovo configuratore consente inoltre di selezionare in maniera più semplice e immediata i prodotti da ordinare. I partner sono guidati passo dopo passo nella scelta e vengono aiutati a creare un pacchetto di prodotti e servizi che possono integrarsi perfettamente tra loro e aumentare il valore della protezione Kaspersky per i clienti.

L’LMP aggiornato semplifica anche l'esperienza d’uso per i fornitori. Sebbene il loro ruolo rimanga lo stesso (aiutare i partner con competenze di vendita, sviluppo e programmi finanziari) possono ora risparmiare tempo sulle approvazioni di routine, concentrandosi maggiormente sullo sviluppo della propria attività. Invece di creare e confermare gli ordini attraverso il tool di gestione ordini di fornitori, dovranno solo confermare l'inserimento dell'ordine tramite il portale con un semplice clic, dopo aver verificato i termini finanziari del partner. La dashboard fornisce tutte le informazioni necessarie sugli ordini di un particolare partner, nonché la possibilità di contattare Kaspersky o il partner, se necessario.

“Vogliamo che i nostri partner abbiano successo, motivo per cui cerchiamo di rendere il più semplice possibile fare affari con noi. Con gli aggiornamenti al License Management Portal, puntiamo a migliorare l'esperienza dei nostri partner per quanto riguarda la gestione degli ordini" ha commentato Kirill Astrakhan, Global Head of Channel di Kaspersky, che ha aggiunto “Il nuovo LMP è perfettamente integrato con lo United Partner Portal di Kaspersky e consente ai nostri partner di effettuare immediatamente un ordine per qualsiasi prodotto B2B, inclusi i rinnovi in scadenza e le registrazioni di accordi approvati, in pochi clic. Oltre al LMP, abbiamo anche rilasciato un aggiornamento per la registrazione alle offerte, che aumenta il valore dei prodotti di sicurezza Kaspersky offrendo pacchetti di prodotti correttamente configurati per i clienti".
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche