WatchGuard Endpoint Security, endpoint definitivamente sicuri e protetti

Il portafoglio WatchGuard Endpoint Security offre tutte le tecnologie necessarie per fermare gli attacchi informatici avanzati su qualunque tipo di endpoint: una proposta unica, nata dalla combinazione di approcci EPP ed EDR con servizi gestiti dagli esperti di WatchGuard Security. Un’offerta a valore che i dealer possono portare sul mercato, avvalendosi delle competenze messe a disposizione da un importante partner distributivo come V-Valley

Vendor
Nello scenario lavorativo di oggi, dominato da smart working e strumenti mobile, la protezione degli endpoint rappresenta un elemento imprescindibile nella messa a punto di un’efficace strategia di cyber difesa. Dotati dei privilegi necessari, i dispositivi nelle mani di dipendenti e collaboratori possono, infatti, collegarsi alle reti aziendali, trasformandosi in pericolose porte d’ingresso a disposizione di qualunque criminale informatico capace di sfruttarne le vulnerabilità per sferrare i propri attacchi. Fondamentale, quindi, proteggerli con soluzioni avanzate, non solo in grado di rilevare, ma anche di rispondere proattivamente a qualsiasi tipo di minaccia.

Il portafoglio WatchGuard Endpoit Security è stato messo a punto per offrire questa protezione olistica, eliminando però qualunque complessità grazie a strumenti di gestione estremamente semplici. Le soluzioni che compongono il portafoglio, tutte native per il cloud, adottano approcci EPP (Endpoint Protection Platform) ed EDR (Endpoint Detection and Response) avanzati, cui abbinano servizi automatizzati per la messa in sicurezza di tutti i dispositivi e delle reti a cui si connettono. “Con l’integrazione nel proprio portfolio della linea di prodotti e soluzioni per la sicurezza degli endpoint, WatchGuard ora si posiziona come il partner vendor che offre una piattaforma di sicurezza unificata, con potenti strumenti di visibilità e di gestione - afferma Ivan De Tomasi, Country Manager di WatchGuard Italia e Malta -. Partner e clienti possono ora implementare e gestire la sicurezza degli endpoint, la sicurezza della rete e Wi-Fi e i servizi MFA tramite WatchGuard Cloud, il che consente loro di ottimizzare la fornitura di sicurezza, semplificare le operation, consolidare i vendor e sostenere la crescita e la redditività del business”.

ivan de tomasiIvan De Tomasi, Country Manager di WatchGuard Italia e Malta
A comporre il portafoglio concorrono più soluzioni, tra cui WatchGuard EPDR, la soluzione di punta in grado di fornire non solo tecnologie per la difesa da minacce avanzate, APT, malware zero-day, ransomware, phishing, rootkit, exploit in memoria e attacchi malwareless, ma anche strumenti di Intrusion Detection, per il controllo dei dispositivi, la protezione e-mail e filtri per URL e contenuti. Nata dalla combinazione di funzionalità di protezione degli endpoint (EPP) e di rilevamento e risposta degli endpoint (EDR), la soluzione sfrutta l’Intelligenza Artificiale per automatizzare la prevenzione, il rilevamento, il contenimento e la risposta nei confronti di qualsiasi minaccia avanzata attraverso due servizi gestiti dagli esperti di WatchGuard Security: il servizio Zero Trust per le applicazioni e il servizio di ricerca delle minacce.

WatchGuard EDR è stato, invece, studiato per fornire una visibilità completa su endpoint e server tramite monitoraggio e rilevamento delle attività malevole che eludono le soluzioni tradizionali. Installato in aggiunta agli antivirus esistenti, ne completa le feature con funzionalità EDR.
Infine, pensato per centralizzare gli antivirus di nuova generazione di tutti i desktop, laptop e server per Windows, macOS e Linux (oltre ai principali sistemi di virtualizzazione), WatchGuard EPP rappresenta un’efficace soluzione di sicurezza nativa per il cloud. La soluzione consente anche di gestire a livello centrale la sicurezza e la riservatezza dei dati memorizzati su smartphone e tablet Android. In questo modo, a fronte di un agente a bassissimo impatto, che non incide in alcun modo sulle prestazioni degli endpoint, WatchGuard EPP consente quindi di semplificare la gestione dei dispositivi, incrementandone l’efficienza.
gestione
“WatchGuard Endpoint Security si inserisce all’interno di un’offerta più ampia che conferma il vendor come uno dei principali player della cybersecurity. Accanto alla protezione degli endpoint, la WatchGuard Unified Security Platform mette, infatti, a disposizione soluzioni per la sicurezza delle reti, la protezione della connettività Wi-Fi e l’autenticazione a più fattori
– afferma Damiano Vico, Business Unit Coordinator per la Business Unit Enterprise Security all’interno di V-Valley, The Value of Esprinet -. Nel nostro ruolo di distributori a valore aggiunto e nello specifico dell’Enterprise Security, siamo orgogliosi di affiancare sul mercato un vendor con un portafoglio d’offerta così completo. Siamo pronti a supportare i dealer nell’acquisizione delle competenze necessarie attraverso un team specialistico certificato. Inoltre, siamo in grado di seguirli in tutto il processo di vendita, dalla definizione dei prodotti necessari, anche con la realizzazione di DEMO, alla compilazione delle offerte economiche e alla gestione di ordini con richiesta di BID”.

damiano vicoDamiano Vico, Business Unit Coordinator per la Business Unit Enterprise Security all’interno di V-Valley, The Value of Esprinet
Per approfondire il valore di business di WatchGuard Endpoint Security e capire come potenziare la sicurezza di qualsiasi tipo di dispositivo all’interno delle aziende, iscriviti al webinar organizzato per il prossimo 23 settembre da V-Valley in collaborazione con WatchGuard.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche