HR e finance passano al SaaS con Talentia

Espansione della rete di partner e focus sul SaaS sono gli obiettivi di Talentia per il 2022, dopo un 2021 in forte crescita.

Vendor

Talentia Software è una multinazionale francese che produce e vende soluzioni per la gestione delle risorse umane e finanziarie per le imprese con un numero di dipendenti indicativamente compreso fra 500 e 10mila. Nel corso dell'evento stampa di presentazione dei nuovi obiettivi Marco Bossi, Group HCM Business Unit Leader and Managing Director Italy ha ricapitolato i risultati dell'ultimo anno, inevitabilmente legato alla crisi pandemica.

Le risorse umane e il finance sono tradizionalmente legati alle risorse on-premise. I lockdown hanno imposto importanti cambiamenti nella gestione del lavoro: i clienti hanno avuto bisogno di strumenti di condivisione e, di conseguenza, hanno spinto sull'uso di strumenti sempre più aperti all'impiego mobile e multibrowser. Sono queste attività che hanno generato buona parte del volume di business di Talentia nel 2021, che ha saputo evolvere la sua offerta e proporre soluzioni cloud e servizi di business vicini alle mutate esigenze dei clienti e dei loro cambiamenti organizzativi.

L'azienda si avvia verso una chiusura positiva del 2021, con tassi crescita del 26% rispetto al 2020. Sulla scia dei cambiamenti intercorsi, Talentia ha deciso di riorganizzare la propria struttura accentuando l'orientamento al cloud e inaugurando nuovi servizi dedicati. Le novità sono incarnate nello slogan Transform to Perform. L'azienda ha annunciato la creazione di due business unit: HCM (Human Capital Management) e CPM (Corporate Performance Management) e ha in programma per il prossimo anno di ampliare l’organico del 10%, con un piano di assunzioni in ambito R&D, consulenza e marketing.


Marco Bossi, Group HCM Business Unit Leader and Managing Director Italy

HCM è coordinata da Marco Bossi e ha l'obiettivo primario di individuare una strategia unica per i diversi Paesi in cui opera l'azienda, fra cui primeggiano Italia, Francia, Spagna, Portogallo e America Latina. Le funzionalità delle soluzioni Talentia saranno potenziate mediante l'attività dei centri di ricerca presenti in Italia, Francia e Romania, dove sono in fase di sviluppo nuovi modelli per ampliare le soluzioni già esistenti.

A tutto SaaS

Il principale cambiamento introdotto da Talentia nell'ultimo anno è la conversione del tradizionale modello di vendita a licenze in un modello SaaS. Oggi il nuovo business è immancabilmente rivolto al cloud, tanto che oltre il 60% dei clienti di Talentia opera ormai via cloud e per questo gli investimenti in SaaS sono in continuo aumento. Bossi ha spiegato che il passaggio al SaaS non fa fronte solo a una tendenza del mercato: la trasformazione digitale forzata affrontata dai clienti ha fatto comprendere loro che devono obbligatoriamente cambiare il modo di gestire la sicurezza delle informazioni. Un modello SaaS sposta questa incombenza all'esterno, con formule scalabili e finanziariamente più convenienti.

Diretta conseguenza del nuovo modello di business è l'attuazione di business service. Come ha spiegato Bossi, l'approccio nel supporto al cliente non può più seguire il modello tradizionale, ma deve essere svolto in chiave as-a-service, con risposte in tempi rapidi e modalità che soddisfano una governance atta a garantire reportistica e controllo, oltre al riassetto in caso di malfunzionamenti.

Le due business unit continueranno a condividere la governance centrale e la strategia di sviluppo delle operation per vendita, marketing e implementazione delle soluzioni nelle varie country. Spetta poi alle singole country localizzare prodotti e materiali. Così facendo sarà possibile sviluppare servizi comuni a una velocità elevata e tenere allineata la qualità del servizio ai clienti. Lo sviluppo è delegato ai competence center, dove un team internazionale gestisce il sistema di ticketing interno, agevola la diffusione della conoscenza dei sistemi e delle nuove release, e la formazione e supporto delle implementazioni.

Partner network

Michele Serra, Business Partner Development Director di Talentia Software, ha approfondito il tema della rete di partner, che di fatto è la leva strategia del "transform to perform". È dalla partner network che dipende il supporto delle country per la crescita del business, tramite progetti veloci che garantiscano la soddisfazione del cliente. Gli elementi chiave sono la continuità, l'innovazione tecnologica e l'accesso alle nuove tematiche sullo sviluppo.

Il partner ideale è il business integrator, a cui Talentia offre training e formazione come elementi abilitanti alla conoscenza approfondita dei prodotti. Sono i partner a implementare le soluzioni Talentia e a gestire la customer satisfaction. Le certificazioni garantiscono il successo nell'implementazione al cliente, e la presenza costante dei partner nel supporto ai clienti. I nuovi sviluppi hanno portato la necessità di espandere la rete di partner le capacità di distribuzione. Saranno inoltre costituiti team specializzati per la formazione focalizzata sulle esigenze o business case specifici italiani o cross country.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche