googletag.pubads().definePassback('/4143769/channelcity-sfondo', [1, 1]).display();

Maltempo, a Roma domani chiuse tutte le scuole

Il prefetto della capitale, Giuseppe Pecoraro, ha deciso di far chiudere domani, giovedì 6 novembre, tutte le scuole. E' infatti previsto il 'codice rosso', soprattutto sulle zone sud, sud-ovest e nord di Roma per probabili intensi rovesci temporaleschi e allagamenti.

Mercato
Non si arresta la fase di forte maltempo. Dopo la Toscana tocca alla regione Lazio ed è a forte rischio Roma tanto che il prefetto della capitale, Giuseppe Pecoraro, ha deciso di far chiudere domani, giovedì 6 novembre, tutte le scuole. E' infatti previsto il 'codice rosso', soprattutto sulle zone sud, sud-ovest e nord della capitale per "probabili intensi rovesci temporaleschi e allagamenti".
maltempo-roma.jpgUn livello di criticità segnalato già dalla Regione Lazio che ha indotto ila prefettura a convocare, per le 16.30 di oggi, il Centro coordinamento soccorsi (Ccs) a cui hanno partecipato il Comune, la Regione Lazio e tutti gli Enti competenti e durante il quale si è stabilita anche la chiusura degli edifici scolastici nella capitale e in provincia.
Anche a Fiumicino il sindaco, Esterino Montino, ha emesso una ordinanza "di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido e scuole materne su tutto il territorio del comune a seguito dell'ultima allerta meteo". Montino ha invitato anche la popolazione "a limitare al massimo tutti gli spostamenti".
Identica raccomandazione anche dall'assessorato Mobilità e Trasporti di Roma capitale che ha disposto, sempre per domani, l'apertura dei varchi della Ztl Centro Storico e la protezione civile - attiva 24 ore su 24, al numero 06.67109200 o al numero verde 800854854 -  ha allertato le proprie strutture operative ed è stato convocato il centro operativo comunale di piazza di Porta Metronia. Infine è già stata messa in campo una task force di circa 800 persone per monitorare e un presidio fisso sorveglia la strada Panoramica fortemente colpita dalle piogge lo scorso anno. Sono anche attivi i presidi territoriali nelle zone maggiormente esposte al rischio allagamenti (Piana del Sole, Prima Porta, Ostia-Infernetto/Bagnolo, Settebagni, Via Tiburtina - Via Scorticabove, Corcolle e Via Scartazzini) che hanno il compito di monitorare la situazione e intervenire in caso di emergenza.
Per chi avesse necessità di ulteriori informazione è attiva la sala operativa permanente della Regione Lazio (numero 803.555).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ChannelCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Mantieniti aggiornato sul mondo del canale ICT

Iscriviti alla newsletter

statistiche